Milan, Bonaventura: “Con la Lazio ci sarò, punto forte su Kalinic”

Il forte centrocampista rossonero parla a ruota libera ad un evento della Q&A rispondendo alle centinaia di domande provenienti da tutto il mondo. Vediamo assieme quelle più interessanti in ottica fantacalcistica.

di Stefano Giustini, @Alobrasil74

Il centrocampista rossonero Giacomo Bonaventura ha risposto alle domande provenienti da tutto il mondo alla diretta scritta della Q&A. Qui di seguito gli spunti più interessanti per tutti i fantallenatori e tifosi rossoneri.

Sulle condizioni fisiche: “Ho avuto un problemino muscolare al retto femorale. E’ un muscolo delicato per chi gioca a calcio. Sono praticamente a posto, in questi giorni tornerò a dare il 100% in allenamento. Per la Lazio dovrei esserci, incrociando le dita“.

Sul recupero dal lungo infortunio dello scorso gennaio:La mia spinta per recuperare è stata la mia grande passione per il calcio. Ho sofferto, ma questo mi ha dato la forza per tornare più forte. Mi mancava il campo già dopo due domeniche che non potevo giocare. Sono contento di come ne sono uscito, sono guarito. Speriamo vada tutto bene“.

Su chi può essere la sorpresa di questa stagione del nuovo Milan:Spero che possa fare bene Kalinic e che, se dovesse fare tanti gol, possa portarci tanti punti in classifica. Spero possa essere lui il top player di quest’anno“.

Su Calhanoglu:E’ un giocatore che ha grandi qualità tecniche, è bravissimo anche nei calci piazzati. Spero che possa fare bene, perché in Germania l’ha fatto“.

Sulla concorrenza nelle punizioni quest’anno:Anche quest’anno farò la mia parte su punizione“.

Sul giocatore più di estro nel Milan e più di forza fisica:Ce ne sono tanti. Di sicuro uno dei più forti fisicamente è Kessie, una forza della natura. Di estro e fantasia potrei dire Calhanoglu, che è un giocatore tecnico, creativo“.

Sull’acquisto che lo ha sorpreso in Serie A: “Sicuramente noi abbiamo preso Bonucci dalla Juve che è un giocatore che non mi aspettavo potesse arrivare qua. E’ un grande giocatore e può darci una mano. Penso sia stato lui il colpo più eclatante“.

Sull’inizio fulminante di Cutrone:E’ arrivato in Prima Squadra con grande fame e voglia di dimostrare. Sta facendo bene, deve continuare su questa strada. Ha delle buone qualità e può fare bene“.

Sul nuovo Milan:C’è tantissimo entusiasmo, anche per i tanti acquisti. L’inizio è tutto positivo, ma sappiamo che il campionato sarà lungo e difficile e dovremo continuare ad alimentare questo entusiasmo. La società ha fatto un buonissimo mercato. Ci vorrà un po’ di tempo per abituarsi, perchè nelle ultime partite otto undicesimi erano diversi rispetto alla scorsa stagione“.

fonte Milan News

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy