Conferenza Milan – Montella: “Lapadula un guerriero! Dobbiamo sfruttare le palle inattive”

Il tecnico rossonero parla alla vigilia del match di domani sera contro il Genoa. Da Lapadula ad Abate, da Deulofeu a Ocampos. Locatelli non al meglio, sorpresa Mati Fernandez? Vediamo gli spunti per il vostro Fantacalcio.

di Stefano Giustini, @Alobrasil74

Il tecnico rossonero Vincenzo Montella parla alla vigilia dell’incontro di domani sera contro il Genoa di Mandorlini. Vediamo nella conferenza di Milanello gli spunti fantacalcistici più interessanti per la partita della 29a giornata del Campionato di Serie A Tim.

MONTELLA SUI SINGOLI

Su Lapadula:E’ un guerriero, gli chiedo di mettere in campo tutta la sua rabbia agonistica. Ancora sul centravanti rossonero che sostituirà Bacca squalificato: “Piace molto per il suo atteggiamento in campo. Negli ultimi mesi ha stretto i denti, ha avuto qualche acciacco e per questo non sempre è riuscito ad allenarsi al meglio. Deve cercare di gestirsi un po’ di più“.

Su Ocampos:In passato ha fatto sempre l’esterno, non so se sono stato io il primo a metterlo centrale. E’ un ruolo che può fare, però le scelte deve essere fatte anche tenendo conto delle esigenze di squadra“.

Su Locatelli:Ha giocato molto in questa stagione. Ha avuto la febbre alta, non è al 100% a livello fisico, ma a livello mentale sì“.

Su Honda:Non è stato nemmeno fortunato dopo l’infortunio di Suso. So di poter contare comunque sempre su di lui perchè è un grande professionista“.

Su Donnarumma e De Sciglio:Sono ragazzi che vivono nel Milan da tanti anni, hanno attaccamento particolare e poi sono professionisti, sono distaccato rispetto a queste vicende“.

Su Abate:Stanno facendo delle verifiche. Sta meglio, ci manca tanto e lo aspettiamo a braccia aperte. Non c’è ancora un quadro preciso della situazione“.

MONTELLA TRA MILAN E GENOA

Sulle assenze:Non mi voglio nascondere dietro alle assenze. Sono certo che domani ci sarà in campo una squadra molto competitiva“. Sulla squadra:A me piace coinvolgere tutta la rosa, per me è normale aver impiegato tanti giocatori“. Sulle palle inattive: “Abbiamo bravi tiratori, ma abbiamo segnato poco su punizione diretta. Deulofeu calcia bene in allenamento, anche Mati. Dobbiamo cercare di sfruttare di più queste situazioni“.  Sulle espulsioni:Molte sono arrivate nel finale di gare e per eccessiva foga. Dovremmo cercare di avere questo atteggiamento, controllandosi però di più“.

Sul Genoa:Ho letto che c’è qualche malcontento. Noi dobbiamo pensare a prepararci bene, servirà grande pazienza e equilibrio. Sarà una partita che dovremo giocare con grande intelligenza“.  Sulla gara di domani:Prima della gara di andata avevo avvertito che sarebbe stato una gara difficile vista l’euforia in seguito alla vittoria contro la Juve. La gara di venerdì scorso per me è chiusa, pensiamo solo a domani. Siamo concentrati solo sul Genoa“.

MONTELLA TRA CALENDARIO ED EUROPA

Sul calendario:Ci sono due scontri diretti importanti contro Inter e Atalanta che valgono più di tre punti. Non ci sono mai gare facili, pensiamo ad una partita alla volta, partendo da quella di domani contro il Genoa“. Sull’Europa:Non so quanti punti serviranno, la media è più alta degli altri anni. Saranno importanti gli scontri diretti. Direi che ne servono una settantina, ma non è detto“. Ancora sulla corsa all’Europa:Più squadre ci sono coinvolte e meglio è. Noi dobbiamo fare la corsa solo su noi stessi, pensare solo alle nostre partite. Se noi facciamo il nostro meglio nelle prossime partite andremo in Europa. Dipende più da noi che dagli altri.

MONTELLA TRA PASSATO, PRESENTE E FUTURO

Sulla sconfitta contro la Juve:Abbiamo sofferto, non mi piace parlare delle assenze, ma questa squadra ha dei punti fermi e venerdì alcune sono mancate. Non abbiamo potuto ripetere la partita di Doha per questo, abbiamo sofferto di più, ma abbiamo dimostrato di non avere paura. Peccato per quello che è successo alla fine, ma abbiamo dimostrato ancora una volta di avere un’anima“. Sul closing:Non ci ho mai pensato. Per un’operazione del genere, credo siano normali questi tempi“. Sul futuro:A breve avremo le idee più chiare su tutto. Io ho un contratto con il Milan, per me non c’è nessun problema“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy