Conferenza Milan – Gattuso: “Bonaventura è fondamentale”

Conferenza Milan – Gattuso: “Bonaventura è fondamentale”

Il tecnico rossonero Gattuso ha parlato alla vigilia della partita di domani sera nel posticipo contro il Sassuolo che chiuderà la giornata.

di Stefano Giustini, @Alobrasil74

Il mister rossonero Gennaro Gattuso ha parlato nella sala stampa del centro sportivo di Milanello in vista del posticipo di domani sera contro il Sassuolo di Iachini. Vediamo gli spunti più interessanti per il Fantacalcio.

LE DICHIARAZIONI DI GATTUSO

Su Suso:Penso che stia facendo un lavoro incredibile perchè lega sempre con i centrocampisti, tecnicamente può fare qualcosa in più ma ci dà un equilibrio molto importante. Nei giorni scorsi gli ho fatto vedere le partite che faceva nei primi mesi e quelle di adesso. Gioca da leader, da giocatore vero che si mette a disposizione della squadra. E’ vero che tecnicamente dovrebbe fare qualcosa in più ma sono contento perchè si è messo a disposizione della squadra“.

Su Donnarumma:Può fare molto di più, ha fatto cose importanti nei pochi anni di carriera e ha abituato tutti bene. Al di là di qualche errore su impostazione, che ci stanno quando un portiere tocca settanta volte a partita la palla con i piedi, da parte mia c’è grande stima e rispetto per Gigi. In questo momento nè lui nè Suso sono una preoccupazione“.

Su Bonaventura:Più sento criticare i miei giocatori, più li faccio giocare. Lo penso veramente. Il mio problema è che non regalo niente a nessuno. Contro l’Inter ha sbagliato qualcosa ma ha giocato molto meglio con l’Inter che con la Juventus. Poi ci sta perchè quando si giocano 25 partite di fila stai sempre là a non mollare. Per come fa la mezz’ala, non ce ne abbiamo come lui in questo momento per questo per come si muove è importante per noi“.

Sull’attacco che continua a faticare: Tante volte manca il fatto di giocare pulito. Quando si perde palla anche gli attaccanti fanno fatica perchè devono cucire con i centrocampisti. Quando si gioca in modo pulito si spendono meno energie perchè si ha meno campo da coprire. Si deve giocare pulito non solo per l’estetica ma perchè ci arrivi con il palleggio e per gli attaccanti sprecare meno energie rende più facile“.

Se la squadra è stanca:Negli ultimi giorni abbiamo cercato di recuperare le energie, poco lavoro e più recupero a livello fisico. Sembra che giochiamo solo noi ma giocano anche gli altri, il Sassuolo ha finito in 9 contro il Chievo. Veniamo da due partite tirate, meglio contro la Juventus”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy