Casa Milan: Rientra Niang dalla squalifica, Montolivo e Abate rischiano il posto, De Sciglio si è allenato a parte.

Casa Milan: Rientra Niang dalla squalifica, Montolivo e Abate rischiano il posto, De Sciglio si è allenato a parte.

Report del giovedì: tutte le ultime news dalla sede rossonera.

di Stefano Giustini, @Alobrasil74

Sfuriata di Montella a Milanello dopo il brutto ko interno contro l’Udinese. Nel mirino il capitano Montolivo e Abate, ai quali il Mister chiede più personalità essendo i veterani della squadra. Clima un po’ teso in vista della delicata trasferta di Genova, dove i rossoneri devono uscire assolutamente con i tre punti per non aprire una crisi già nel mese di settembre. In vista dell’anticipo, Montella medita qualche cambio di formazione, nel frattempo dovrà fare a meno dell’ennesimo infortunato: Luca Antonelli non sarà diponibile contro la Sampdoria.

MILAN: REPORT ALLENAMENTO

13/09 – Martedì di lavoro per i ragazzi di Mister Montella, che si sono ritrovati al Centro Sportivo di Milanello alle 15.30 per dare il via all’unica sessione della giornata. La squadra è scesa in campo intorno alle 16, svolgendo esercizi di riscaldamento, parte atletica con stretching e andature, prima di essere divisa per un torello in due gruppi distinti. Il lavoro è poi proseguito con un focus sui calci piazzati in fase offensiva. Abate, Poli e De Sciglio hanno svolto lavoro personalizzato.

14/09 – A due giorni dalla partita contro la Sampdoria i ragazzi di Mister Montella sono scesi in campo per un unico allenamento pomeridiano. Inizio di seduta fissato intorno alle ore 16.15 con esercizi di tecnica e riscaldamento con il pallone. La squadra è stata, in seguito, divisa in due gruppi per lavorare sul possesso palla. L’ allenamento è proseguito con un’esercitazione tattica, mantenendo sempre il gruppo diviso: difesa e centrocampo sul campo ribassato, attaccanti sul campo rialzato. In chiusura spazio ad una partitella a campo ridotto. De Sciglio si è allenato ancora a parte.

MILAN: REPORT INFORTUNATI E SQUALIFICATI

Nell’anticipo inusuale di venerdì sera a Genova contro la Sampdoria, Montella deve fare ancora a meno per una giornata di Kucka ancora squalificato. Sono ancora out gli infortunati Zapata, Bertolacci e Mati Fernandez che continuano i loro iter riabilitativi. Non ci sarà neanche Antonelli, dopo la brutta botta presa alla testa domenica pomeriggio contro l’Udinese: come riferisce Milan Tv, il terzino rossonero dovrà osservare alcuni giorni di assoluto riposo, anche se sono state escluse fratture e complicazioni in seguito al trauma cervicale riportato domenica, ma la ripresa dell’attività agonistica sarà graduale. Infine Mattia De Sciglio: Il terzino rossonero si è allenato a parte anche ieri, da monitorare le sue condizioni.

MILAN: DISAMINA TATTICA VERSO LA QUARTA GIORNATA

Difesa rivoluzionata? A Genova molto probabilmente Montella cambierà interpreti, sia per infortuni sia per scelta tecnica. In mezzo, accanto a Romagnoli, potrebbe rivedersi Gustavo Gomez, ma il ballottaggio con Paletta rimane serrato. A destra la prima vittima del ko contro l’Udinese potrebbe essere il vice-capitano Ignazio Abate: al suo posto potrebbe esordire il giovane Calabria, che sta impressionando in allenamento il Mister. A sinistra, vista l’indisponibilità di Antonelli, De Sciglio ha campo libero, ma si è allenato a parte negli ultimi giorni. Se non recupera sulle fasce giocheranno Abate e Calabria. A centrocampo dovrebbe essere confermato ancora Montolivo in cabina di regia più per mancanza di alternative che per meriti. A destra Kucka ancora squalificato, per cui verrà riproposto Jose Sosa, mentre a sinistra torna Bonaventura.

La bella notizia è il rientro di Niang dalla squalifica: il francese è diventato davvero insostituibile per Vincenzo Montella. Come sottolineato anche da due interessanti grafiche prodotte da Sky Sport, infatti, nelle tre partite di queste prime settimane di Campionato il Milan ha giocato meglio e segnato di più con il francese in campo: 5 reti nelle prime due gare (assist compreso a Bacca nella rete del 2-1 contro il Torino) e fase offensiva decisamente più produttiva. Con lui davanti ci saranno Bacca e Suso. Panchina per Lapadula pronto a subentrare a gara in corso, così come Pasalic: il numero 9 rossonero è stato l’acquisto di mercato più oneroso, ma non sta trovando spazio più per il modulo tattico adottato da Montella (4-3-3) che per demeriti tecnici. Il Mister in una intervista ha dichiarato che ad oggi lo vede come alternativa a Bacca nel ruolo di centravanti o seconda punta nel 4-4-2.

MILAN LE INTERVISTE: BACCA E CALABRIA

Carlos Bacca, intervistato da Cadena Ser, ha parlato così del suo ruolo e dell’intesa in campo con M’Baye Niang: “Nella passata stagione ci siamo conosciuti molto bene e abbiamo lavorato sui nostri movimenti in campo. Niang è un giocatore che ci dà molto, sfortunatamente gli infortuni non lo hanno aiutato. Il mio ruolo? Ci si adatta a ciò che chiede l’allenatore, ma se si parla di preferenze considero me stesso come un giocatore che attacca gli spazi, che all’interno dell’area di rigore approfitta al massimo delle opportunità per segnare con freddezza”.

Italian Soccer Serie A - Milan vs Palermo - Milano - San Siro Stadium - 19/09/2015 Davide Calabria - Italian Soccer Serie A - Milan vs Palermo - fotografo: Fabrizio Forte

Davide Calabria ha rilasciato oggi una lunga intervista ai microfoni di Milan TV:  “E’ il mio secondo anno in Serie A, ho grandi motivazioni. Sono contento di essere stato riconfermato. Spero di giocare tante partite e mettere in mostra a tutti il mio potenziale. Stiamo iniziando un percorso con il Mister, per questo ci vuole un po’ di tempo, ma siamo sulla buona strada. L’Udinese si è chiusa molto e il gol è stato fortunato, ma sono convinto che possiamo rifarci già venerdì. Dovevamo essere più veloci nella manovra, giocare contro le squadre che si chiudono molto non è mai facile. Dobbiamo tornare ad imporre il nostro gioco, lavoriamo per questo”. Sulla Sampdoria: “E’ in un buon momento di forma, speriamo possano fare meno bene rispetto alle ultime partite. Mi aspetto una grande partita da parte nostra per portare a casa i tre punti”. Sul gioco di Montella: “Può esaltare le mie caratteristiche, il Mister vuole un gioco propositivo e i terzini alti. Io cercherò di fare il massimo”.


FANTAPILLS

fantapills_03Niang: Non è il salvatore della patria, ma senza di lui l’attacco del Milan perde di imprevidibilità e di forza fisica. Ad oggi insostituibile!

Difesori centrali: Evitateli: a Genova il rischio di brutte figure contro Muriel e Quagliarella è dietro l’angolo.

– Bacca: Rientra Niang, ossigeno anche per lui, difficile vederlo a secco due partite di fila.

Bonaventura: Sembra già a corto di fiato. Domenica non ha brillato, spento e imballato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy