Casa Milan: col Napoli Gustavo Gomez in difesa e Bertolacci in cabina di regia

Report del giovedì: contro il Napoli, Montella sarà privo degli squalificati Romagnoli e Locatelli. Ancora panchina per Niang?

di Stefano Giustini, @Alobrasil74

A Milanello è ripresa la preparazione dopo il pareggio pirotecnico in rimonta contro il Torino nel posticipo dello scorso lunedì. Nelle ultime quattro gare di Campionato (Roma, Atalanta, Cagliari e Torino), il Milan ha vinto soltanto in un’occasione, alla quale si aggiungono due pareggi e la sconfitta dell’Olimpico contro i capitolini. L’alta classifica si è allontanata e pur avendo una partita in meno, l’anticipo di sabato contro il Napoli è uno scontro diretto che i rossoneri non possono permettersi di perdere. Il Milan e i tifosi vogliono vendicare la sconfitta dell’andata, ma soprattutto il ko interno dell’anno scorso, dove il Napoli si impose con un perentorio 4-0.

MILAN: REPORT ALLENAMENTO

18/01/17 – Dopo il lavoro defaticante della giornata di martedì, i ragazzi di Mister Montella sono tornati in campo per iniziare la preparazione in vista della sfida di sabato sera contro il Napoli. Per questa seduta, il tecnico rossonero ha concesso la giornata di riposo a Suso, Paletta, Abate, Bonaventura e Bertolacci. Per gli altri, invece, l’allenamento è iniziato intorno alle 15:00 con una fase di riscaldamento atletico, cui ha fatto seguito un’esercitazione tecnica sui passaggi. Si è poi passati ad un lavoro tattico dedicato alla fase di possesso palla, su campo ridotto. Ha chiuso la sessione una partitella.

Da segnalare che Antonelli ha svolto tutto l’allenamento in gruppo, mentre Mati Fernandez ha effettuato solo la prima parte con i compagni. Solo palestra, invece, per Mattia De Sciglio.

 (Fonte Ac Milan.com)

MILAN: DISAMINA TATTICA IN VISTA DEL NAPOLI

BertolacciIn vista della partita col Napoli, Montella perde due pedine fondamentali per squalifica: Romagnoli in difesa e Locatelli a centrocampo. I due dovrebbero essere sostituiti da G.Gomez e Bertolacci in cabina di regia. Ma vediamo come il tecnico rossonero potrebbe mettere in campo la formazione: naturalmente Donnarumma in porta, sempre più leader della squadra rossonera e reduce dal secondo rigore parato in stagione. Davanti a lui a destra ci sarà il capitano Abate, in mezzo la coppia sarà formata da G.Gomez e Paletta, con buona pace di Zapata in panchina. A sinistra ballottaggio Calabria-Antonelli. In mezzo al campo detto di Bertolacci al posto di Locatelli, giocherà a destra Kucka, mentre a sinistra ci sarà presubilmente posto per Pasalic. Panchina per Sosa. Bonaventura giocherà probabilmente ancora nel tridente con Bacca e Suso. Se così non fosse, dentro Niang e fuori l’ex Chelsea, con Jack arretrato nel ruolo di mezzala. Panchina per Lapadula, pronto a subentrare a gara in corsa.

MILAN: REPORT INFORTUNATI E SQUALIFICATI

Difficile il recupero di De Sciglio per la sfida di sabato contro il Napoli: il problema al tallone è costantemente monitorato dallo staff medico rossonero. Dovrebbe invece recuperare Luca Antonelli, così come Calabria uscito malconcio dalla sfida di Torino.

Il Milan deve far fornte anche a due importanti squalifiche: Romagnoli in difesa e Locatelli a centrocampo.

Ma vediamo nel dettaggio la situazione:

De Sciglio: problema al tallone (in dubbio 21^GIORNATA)

Antonelli: affaticamento muscolare (probabile recupero 21^GIORNATA)

M.Fernandez: fastidio al tendine del ginocchio (in dubbio 21^GIORNATA)

Montolivo: lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro.

MILAN INTERVISTE: ABATE

Qui di seguito le parole del capitano Ignazio Abate a Casa Milan, davanti ai microfoni di Milan Tv. Sul Napoli: “È una sfida dal profumo d’Europa. Loro sono una grande squadra, una delle migliori a livello di gioco. Però sono convinto che faremo una grande partita. Giocheremo in casa, davanti al nostro pubblico, e in questa stagione abbiamo sempre fatto bene negli appuntamenti importanti”. Sulle assenze: “Credo che abbiamo una grande rosa. Sappiamo che Romagnoli e Locatelli sono giocatori importanti, ma chi è subentrato fino ad ora ha risposto presente. Penso che questa sia la nostra vera forza”.

Sull’approccio alle partite: “Ce l’ha detto anche il Mister, lo sappiamo. Non scordiamoci che siamo una squadra giovane, che ha margini di miglioramento importanti. Abbiamo fatto bene fino a questo momento, ma dobbiamo metterci il passato alle spalle e pensare al futuro. Stiamo lavorando ogni giorno per migliorare l’approccio alla gara e non solo. Rivedendo la partita di Torino abbiamo notato che il Toro ci ha messo più cattiveria di noi, e questa cosa non deve mai capitare. Chi non è entrato con il giusto atteggiamento lo sa benissimo, però penso che un giovane deve passare anche da questi momenti. Siamo un grande gruppo e aspettiamo tutti. Quello che ci diciamo nello spogliatoio resta lì”. Sugli obiettivi: “Non è ancora il momento di tracciare obiettivi reali, perché questo mese e mezzo determinerà il reale valore delle squadre. Dobbiamo cercare di spingere il più possibile per poter finire gli ultimi due mesi seduti al tavolo con le grandi”. Su Montolivo: “Faccio tanti auguri a Riccardo, lo aspettiamo presto. Sicuramente ritroverà un’altra squadra: siamo partiti nello scetticismo generale, però in questi mesi siamo cresciuti molto, soprattutto nei singoli”.

MILAN MERCATO: TRATTATIVE E VOCI

AC_Bonaventura-770x470Settimana di mercato abbastanza atttiva per la società rossonera: approdato Luiz Adriano allo Spartak Mosca, si continua ad insistere sull’attaccante esterno dell’Everton Deulofeu. Su di lui Adriano Galliani ha parlato chiaro: “Entro stasera una risposta? No no, stiamo parlando insomma. Ci vuole tempo, si negozia, si parla, si chiacchiera e si discute“. Si punta al prestito secco, d’altronde la politica rossonera in attesa del closing è chiara: non si può spendere. Stoppate anche le voci di mercato su José Sosa da parte di Galliani: “Non lo diamo, abbiamo deciso con l’allenatore che resta al Milan“.

Nel frattempo la società rossonera comunica che Giacomo Bonaventura ha rinnovato il suo contratto con il Milan fino al 30 giugno 2020. Ecco il comunicato ufficiale apparso sul sito del club rossonero: “AC Milan comunica di aver prolungato al 30 giugno 2020 il contratto economico di Giacomo Bonaventura“. Una risposta importante per la piazza rossonera, che vede la conferma di uno dei pilastri del Milan in attesa dei rinnovi di Suso e soprattutto Donnarumma.

FANTAPILLS

fantapills_03

Donnarumma: Il portiere rossonero si conferma leader assoluto della squadra rossonera. Reduce da un’altra ottima prestazione contro il Torino, è chiamato a ripetersi contro il forte attacco del Napoli. Lui contro le grandi si esalta.

Paletta: Lo dicono tutti, Paletta è la grande sorpresa della stagione. Campionato ad altissimi livelli, forse la migliore stagione da quando gioca nel calcio professionistico.

– Bonaventura e Suso: Si completano, visti i 7 gol in due. Uno cuce, l’altro rifinisce e viceversa. Sono l’emblema della rinascita rossonera, le fondamenta su cui costruire il futuro. Se il Milan può avere l’ambizione di superare il Napoli, è grazie a loro due.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy