Voci da Lazio – Lukaku: “Darò tutto per questa maglia. Mi ispiro a Marcelo”

Conferenza stampa di presentazione per il nuovo giocatore della Lazio.

di Francesco Saverio Petito

Questa mattina Jordan Lukaku, primo acquisto della Lazio in ordine cronologico, è stato presentato in conferenza stampa nel quartier generale di ‘Formello’.

TARE SU LUKAKU

L’introduzione è stata riservata al direttore sportivo Igli Tare:È un giocatore che ho già seguito ai tempi dell’Anderlecht, quando faceva parte della seconda squadra che ha fatto anche il Torneo di Viareggio. Tramite un mio ex compagno della nazionale ho avuto modo di informarmi su di lui ed ho avuto sempre ottime referenze. Abbiamo avuto questa opportunità di acquistarlo in questa sessione di mercato perché in quel ruolo avevamo bisogno di un giocatore con caratteristiche offensive. Penso che abbiamo un grande futuro assieme, ma dipenderà da lui e dalla sua dedizione in campo. Il calcio italiano è difficile, ma nel corso degli anni può diventare un calciatore importante”.

LUKAKU E LA SCELTA DELLA LAZIO

Buongiorno a tutti, mi presento: sono Jordan Lukaku, nazionale belga e gioco terzino sinistro. Sono contento di questa opportunità alla Lazio e di giocare nel campionato italiano. Ho scelto questa squadra perché so che qui posso migliorare tantissimo. Qui il calcio è molto più tattico, abbiamo un allenatore che si occupa della linea difensiva e su ogni azione mi dà delle indicazioni e mi dice quello che devo fare. Ho parlato con Mertens, Nainggolan e Gillet dell’Italia. Con Romelu (attaccante dell’Everton e fratello del neo difensore della Lazio, ndr) ho parlato e lui mi ha detto che era arrivato il momento di fare il salto di qualità e la Lazio in questo può aiutarmi. Mi ispiro a Marcelo, perché nel calcio attuale trovo alcune similitudini con lui”.

LUKAKU E LA PROSSIMA STAGIONE

“Nello spogliatoio non c’è un’energia negativa: siamo tutti pronti per lottare per la Lazio. Il presidente negli spogliatoi ci ha detto che dobbiamo dare tutto per questa maglia e il messaggio è stato recepito. Siamo pronti per l’inizio di Campionato. Conoscevo già la Lazio: il primo ricordo che ho di questa squadra è la sconfitta della finale di Coppa Uefa contro l’Inter. La Lazio ha sempre avuto grandi giocatori ed è una società famosa non soltanto in Europa, ma in tutto il mondo”.

LUKAKU TRA PREGI E DIFETTI

“Punto di forza? Sono molto rapido e forte nei contrasti e nell’uno contro uno. Dovrà migliorare in fase difensiva. Derby? Con Nainggolan non abbiamo parlato di questo. I miei nuovi compagni di squadra mi hanno ricordato l’importanza di questa gara. Un messaggio ai tifosi della Lazio? Darò tutto per questo club: in ogni partita cercherò di dare sempre il massimo e di uscire dal campo con la maglia bagnata, cercherò di rendere i tifosi orgogliosi. Forza Lazio!”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy