Conferenza Lazio – Inzaghi: “Bastos sta bene, Kishna e Luis Alberto non hanno recuperato”

Il tecnico biancoceleste prepara la trasferta di Palermo, cercando un altro successo prima del derby.

di Martino Abbracciavento

Simone Inzaghi, dopo l’ultimo allenamento all’interno del centro sportivo, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della gara del Palermo.

INZAGHI DA PALERMO A PALERMO

“Sono passate 20-21 partite, è cambiato tanto. Sono cambiati i giocatori, quello fu il mio esordio in A, fu fantastico, meglio non potevo immaginare. Sarà una partita diversa, arrivano da sconfitte, non tutte sono state meritate. Il Palermo è organizzato, segue il proprio tecnico. Non ha ottenuto risultati ma va affrontato a mille, con tante motivazioni. Ho cercato di dare questo alla mia squadra”.

INZAGHI SULLA PARTITA

“Ci sono tante incognite. C’è anche quella dell’orario, la prima partita alle 12:30, dovremo tenere alta la guardia. Troveremo un avversario battagliero, ci siamo preparati bene, non voglio assolutamente cali di tensione”.

INZAGHI SUGLI INFORTUNATI

“Le ultime 2 partite hanno trovato continuità gli stessi, adesso si sta svuotando l’infermeria. Purtroppo però non avrò di nuovo Marchetti e de Vrij, Kishna e Luis Alberto non hanno recuperato. Dovremo sopperire alle assenze, vogliamo fare bene contro un avversario ferito. Bastos sta bene, scalpita per un posto dall’inizio, ma anche lui deve sapere che ha dei compagni che l’hanno sostituito bene. E’ uno di quelli che mi stanno mettendo in difficoltà”.

INZAGHI SULLA DIFESA

“Abbiamo provato entrambe le soluzioni, difesa a tre e difesa a quattro. Dovremo essere pronti a cambiare in corso in caso di necessità. Ma conta la determinazione, l’atteggiamento. Altrimenti andiamo incontro a una gara difficile”.

INZAGHI E IL RISCHIO DERBY

“Il rischio di pensare al derby c’è, ma nello stesso tempo non ci deve essere. Anche io pensando a Felipe diffidato avrei dato un segnale che non esiste. Domani il Palermo è un avversario scomodo e dobbiamo scendere in campo coi migliori. Forse potrei fare qualche cambio, ho stasera per pensarci poi decideremo domani con calma. Ho dei dubbi perché ho la fortuna di averceli, i ragazzi che non dovrebbero giocare dall’inizio me li stanno mettendo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy