Conferenza Lazio – Inzaghi: “Assenti Milinkovic e de Vrij. Occasione per Luis Alberto e Djordjevic”

Il tecnico della Lazio è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della gara contro la Fiorentina.

di Francesco Saverio Petito

Prima la Fiorentina e poi la finale di Coppa Italia contro la Juventus: è questo il programma della Lazio. Nel primo pomeriggio i biancocelesti partiranno per Firenze dove domani alle 18 affronteranno la squadra di Paulo Sousa. Simone Inzaghi alle 14 è intervenuto in conferenza stampa per presentare la sfida del ‘Franchi’. “Domani ci aspetta una partita importante, per noi potrebbe valere il consolidamento del quarto posto. Faremo di tutto per affrontarla nel migliore dei modi. Loro si giocano l’ultimo posto valido per la qualificazione in Europa League e vorremo fare una buona gara. Domani qualcuno riposerà, ma a me non piace parlare di turnover e di giocatori di prima o seconda fascia. I miei ragazzi sono tutti di prima fascia e l’ho dimostrato: tutti sono stati protagonisti di un’ottima stagione, aiutando noi dello staff affinché si raggiungesse la finale di TIM Cup e la qualificazione di Europa League dalla porta principale”.

INZAGHI E LA FORMAZIONE 

“Non partiranno per Firenze Marchetti, Milinkovic e de Vrij. Marchetti sta recuperando, gli ultimi due invece hanno avuto piccoli problemi dopo la gara con la Sampdoria e hanno lavorato a parte durante la settimana. Hanno un allenamento nelle gambe e non li porterò per la trasferta di Firenze. Djordjevic l’ho voluto trattenere perché ha la mia stima. Quest’ultimo ha pagato la stagione strepitosa di Immobile che ha fatto qualcosa di straordinario con 22 gol in Serie A e cinque in Coppa Italia. . Djordjevic si è sempre messo a disposizione ed è stato sempre positivo: domani giocherà e avrà la sua opportunità. In porta invece giocherà Strakosha”.

INZAGHI E LUIS ALBERTO 

“Luis Alberto ha grandissima qualità e riesce ad abbinare a questa anche quantità. Veniva da un altro campionato e ha avuto bisogno di tempo per adattarsi. Ha cambiato ritmo a partire da gennaio e mi mette sempre tanti dubbi: punto su di lui, gli ho parlato tanto e sa che se mette le sue caratteristiche a disposizione della squadra può essere importante. Si è inserito al meglio all’interno del gruppo imparando inoltre anche la lingua. Domani giocherà e dovrà stare tranquillo perché dimostra in ogni allenamento i suoi valori e le sue caratteristiche. Lo spagnolo è sicuramente una risorsa importante per noi e resterà tale anche l’anno prossimo”.  

INZAGHI E LA FINALE DI COPPA ITALIA 

 La nostra forma fisica è al top. Ho visto la squadra in crescita e sapevo che saremmo migliorati. Il gruppo ha lavorato ed ha creduto sull’operato, ora siamo qui a parlare della qualificazione alla competizione europea e della finale di TIM Cup da disputare. Speriamo di sfatare il tabù Juventus, ma ci penseremo dopo la gara contro la Fiorentina dalla quale esigo una buona prestazione della squadra. Domani non sarà facile e la squadra lo sa, è stata avvertita di questo”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy