Conferenza Lazio – Inzaghi: “Anche senza Immobile non cambiamo. Nani può fare anche la punta”

Il tecnico biancoceleste ha parlato ai giornalisti alla vigilia della partita in casa contro l’Udinese.

di Riccardo Corsano, @riccardoc9

Con il turno di campionato alle porte, è tempo della canonica conferenza del tecnico laziale Simone Inzaghi. Una delle tematiche principali riguarda inevitabilmente Ciro Immobile. Il bomber biancoceleste ieri ha partecipato all’allenamento riservato ai giocatori non impegnati in Europa League, ha forzato un po’ troppo e ha avvertito un affaticamento alla coscia destra, tale da metterlo in forte dubbio per la gara con l’Udinese. Con il doppio confronto nei playoff tra Italia e Svezia alle porte, la scelta di Inzaghi diventa fondamentale.

INZAGHI IN CONFEREZA

Inzaghi su Immobile e la sua probabile assenza: “Ieri ha fatto un allenamento discreto, valuteremo oggi, c’è fiducia. Anche senza Ciro il nostro sistema di gioco non cambia, anche se dovrò studiare qualcosa di alternativo”.

Inzaghi sulla recupero degli altri singoli:Wallace e Felipe Anderson non saranno convocati domani, ma li ritroveremo dopo la sosta. Basta invece ci sarà”

La situazione infortunati prosegue: “Anche Caicedo dovrà stare fermo per due-tre settimane, perdiamo un giocatore importante”.

Inzaghi su Nani: “Può fare tutto, ma non è l’unica soluzione per l’attacco. Se dovesse sostituire Immobile, non avrebbe alcun problema vista l’esperienza e le caratteristiche”.

Sulle convocazioni in Nazionale: “Sono contento per le convocazioni di Luis Alberto e Milinkovic, stanno facendo molto bene ed era strano che non fossero stati convocati prima. Gli vanno fatti i complimenti”.

LE INDICAZIONI DELLA CONFERENZA

In conclusione, Inzaghi non esclude a priori l’assenza di Immobile. Giustamente il tecnico laziale, in conferenza, ha fatto pretattica non escludendo la presenza dell’attuale capocannoniere della Serie A. La sensazione è che ci sia il tentativo di preservalo, visto che comunque la presenza di Nani è considerata come una valida alternativa e l’esperto attaccante portoghese, nonostante la prestazione poco lucida in EL, è andato in goal la scorsa giornata contro il Benevento. Inoltre, bisogna considerare che il doppio spareggio nei playoff mondiali è alle porte, e sicuramente Ciro non vorrà mancare all’appuntamento.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy