Casa Lazio: vittoria pirotecnica in Coppa Italia, botta per Immobile

Report del giovedì: dopo la vittoria in Coppa Italia, la squadra di mister Inzaghi è carica a mille in vista dello scontro contro la capolista Juventus, anche se vi è apprensione per il duro contrasto di gioco subito da Immobile.

di Alessandro Mura

Archiviato il match vincente di Coppa Italia contro il Genoa, la Lazio si appresta ad affrontare la difficile trasferta dello Juventus Stadium di domenica (ore 12.30). I biancocelesti si sono imposti 4-2 sulla squadra di Juric nello scontro valevole per i quarti di finale di Tim Cup. Per il match di domenica mister Inzaghi dovrà fare a meno dello squalificato Lulic e dell’attaccante Keita Balde che sta disputando la Coppa d’Africa in Gabon con il suo Senegal.

LAZIO: REPORT COPPA ITALIA

La Lazio si è qualificata ai quarti di finale di Coppa Italia battendo 4-2 il Genoa. La partita si è svolta in uno Stadio Olimpico semi-deserto: tuttavia, i pochi tifosi presenti avranno sicuramente apprezzato lo scontro, condito da ben sei gol. Ha aperto le marcature Filip Djordjevic: l’attaccante serbo ha così realizzato il suo primo gol ufficiale della stagione con la maglia della Lazio. Sul risultato di 1-0, Felipe Anderson ha cestinato il raddoppio facendosi ipnotizzare da Lamanna dal dischetto degli undici metri. E’ solo una questione di minuti però, perché poco dopo il difensore Hoedt ha realizzato una bellissima rete facendo finire a fil di palo una bella conclusione da fuori area. Sul finire del primo tempo è arrivata la rabbiosa reazione del Genoa, che prima ha accorciato le distanze con un bellissimo sinistro a giro di Pinilla, e poi ha pareggiato con l’ex Pandev, bravo e fortunato a intercettare un tiro di Rigoni da fuori e a battere Strakosha. Nel secondo tempo le squadre si sono allungate molto e la Lazio è ritornata in vantaggio con l’ormai noto Milinkovic Savic. Dopo aver rischiato di prendere il gol del pari in un paio di occasioni, ci ha pensato il solito Ciro Immobile a chiudere la partita, realizzando il gol del 4-2 dopo un bel contropiede orchestrato dal belga Lukaku. Paura nel finale di partita, con Immobile che è rimasto coinvolto in un brutto contrasto di gioco ed è uscito zoppicando: la sua presenza domenica non dovrebbe comunque essere a rischio.

LAZIO: REPORT ALLENAMENTO

Nella giornata di oggi la squadra laziale svolgerà una seduta di scarico agli ordini di mister Inzaghi e continuerà la preparazione in vista dello scontro di domenica contro la capolista Juventus. L’intera rosa è a disposizione di Inzaghi, ad eccezione di Luis Alberto che è da valutare per una botta al ginocchio. Contro la Juve di sicuro saranno assenti i soli Senad Lulic e Keita Balde, il primo fermato per un turno dal giudice sportivo, il secondo impegnato con la sua nazionale in Coppa d’Africa. Da valutare anche le condizioni di Dusan Basta, che pare essere alle prese con un affaticamento muscolare che potrebbe tenerlo fuori dai giochi nel lunch match di domenica.

LAZIO INTERVISTE: INZAGHI

Mister Simone Inzaghi ha risposto alle domande dei giornalisti presenti nella sala stampa dello Stadio Olimpico al termine della sfida contro il Genoa: “La rimonta subita nel primo tempo ci servirà; a fine primo tempo ero dispiaciuto per i ragazzi. Era un piacere vederli giocare. Dopo il rigore sbagliato abbiamo preso due reti: il parziale non rispecchiava ciò che si era visto in campo. Ci servirà per il futuro. Non possiamo abbassare l’attenzione contro squadre come il Genoa. Nel secondo tempo siamo stati bravi, soprattutto i ragazzi subentrati. Anche Lombardi e Djordjevic, però, hanno disputato un’ottima gara. E’ un piacere essere apprezzato dalla tifoseria, altrimenti non sarei qui da 18 anni. I tifosi ci hanno sostenuti, vanno elogiati perché ci hanno aiutati per raggiungere i quarti di finale. Djordjevic ha fatto un’ottima gara. Non lo avrei fatto giocare se non lo avessi visto coinvolto. Voleva esserci, si è allenato al meglio e vuole aiutarci. Ha passato problemi fisici e gli ho riservato il giusto minutaggio. Nel primo tempo non abbiamo subito tiri, ma dopo i primi due tiri del Genoa eravamo in parità. Mi sono divertito a veder giocare la mia squadra nel primo tempo. Questo turno di Coppa Italia era difficile da superare, il Genoa era una squadra ostica da affrontare avendo pochi giorni a disposizione per preparare la sfida. La Coppa Italia è un palcoscenico al quale ho sempre tenuto, anche da calciatore. Nei quarti di finale affronteremo l’Inter in trasferta, ma ce la giocheremo anche a San Siro”. Sul match di domenica contro la Juve: “Contro la Juventus conterà l’interpretazione dei ragazzi, dovremo andare a Torino per fare una gara di carattere giocandocela al meglio contro gli invincibili. Serve la gara perfetta e sarà necessario sfruttare ogni loro lacuna, dovremo esser bravi ad approfittare di qualche errore loro. Avremo dei giorni per decidere la formazione. Djordjevic e Lombardi hanno fatto vedere che possono dire la loro, ma una squadra come la Lazio deve avere dei cambi di valore pronti ad entrare in campo. Abbiamo una buona rosa che può ancora migliorare, siamo giovani ma abbiamo il futuro avanti a noi”. Su Immobile: “Immobile ha preso una botta, ma non credo ci saranno conseguenze; domani lo valuteremo”.

LAZIO INTERVISTE: MILINKOVIC SAVIC

Al termine del match contro il Genoa, il centrocampista biancoceleste Sergej Milinkovic è intervenuto ai microfoni“Volevo fare assist a Immobile, ma la palla è tornata a me e finalmente ho segnato di piede, basta con la testa! Ho commesso un errore con l’Atalanta, oggi invece ho fatto gol. Ci alleniamo bene e stiamo migliorando anche in partita. Penso solo a giocare al meglio per aiutare la squadra. A Torino contro la Juventus possiamo fare una buona gara, possiamo far bene. Dobbiamo preparare la sfida nel migliore dei modi. Devo migliorare in fase realizzativa; non ho sbagliato solo con l’Atalanta ma anche contro il Bologna. Inoltre, contro i rossoblu, un mio gol avrebbe potuto darci la vittoria e due punti in più in classifica”.

FANTAPILLS

fantapills_03

Milinkovic Savic: il serbo è in forma smagliante, ha già realizzato quattro reti condite da tre assist in Serie A questa stagione, tanta roba per voi fantallenatori che lo avete acquistato sicuramente per non molti crediti. Continuate a puntarci o acquistatelo assolutamente alla vostra asta di riparazione.

Marchetti: nelle partite successive alle quattro sconfitte occorse alla Juve, la Vecchia Signora ha sempre azzannato l’avversaria fin dai minuti iniziali, realizzando subito i gol partita. Se avete alternative al portiere laziale, è forse il caso di rispolverarle; in caso contrario, fatevi un bel segno della croce.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy