Voci da Juventus – Allegri: “Col Tottenham esordio per Pjanic e Benatia”

Voci da Juventus – Allegri: “Col Tottenham esordio per Pjanic e Benatia”

Alla vigilia della seconda gara valida per l’International Champions Cup, Allegri è intervenuto in conferenza stampa assieme a Benatia per parlare della formazione di domani e dell’eccellente mercato bianconero.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Finalmente ci siamo. È arrivato il momento del debutto ufficiale di Miralem Pjanic e Mehdi Benatia in maglia bianconera, come confermato dallo stesso Massimiliano Allegri durante la conferenza stampa tenuta qualche ora fa all’AAMI Park di Melbourne, al termine della doppia seduta di allenamento cui si sono sottoposti in giornata i Campioni d’Italia. Difatti, il tecnico livornese ha presentato ai giornalisti accorsi sul posto la seconda gara valida per l’International Champions Cup in programma domani 26 luglio alle 12:00 (ora italiana) tra Juventus e Tottenham Hotspur, dando per scontata la presenza in campo dei due nuovi acquisti bianconeri e rivelando alcuni particolari sul resto della formazione.

ALLEGRI E LA PARTITA CON IL TOTTENHAM

allegri-juventus“Domani scenderanno in campo Benatia, Pjanic e Pereyra. Probabilmente giocheremo con la difesa a 4, anche se come terzino destro sto decidendo se far giocare anche un ragazzino oltre ad Alex Sandro. È un test importante, che dà continuità alla preparazione. Poi concluderemo la tournée estiva a Hong Kong con l’ultima amichevole prima di tornare a Torino. Domani mi aspetto una partita totalmente diversa a livello di intensità rispetto alla prima con il Melbourne Victory: darò maggiore minutaggio ai giocatori che saranno in campo nel primo tempo, anche se qualcuno sarà alla sua prima partita e dunque giocherà soltanto 45 minuti. Sarà un test utile per provare se la nostra condizione nel frattempo è migliorata”.

ALLEGRI E IL CALENDARIO DELLA SERIE A

Dopo l’analisi del match, spazio al calendario della Serie A stilato lo scorso venerdì, che vedrà i Campioni d’Italia alla prova fin da subito contro Fiorentina, Lazio e Inter, sui cui incontri immediati Allegri si è espresso con quel pizzico d’ironia che da sempre lo contraddistingue: “Avremo squadre importanti da affrontare all’inizio, ma alla fin fine in Campionato conta vincere un tot di partite per poter conquistare un tot di punti e arrivare così a vincere poi il Campionato stesso. Certo, una partenza del genere sembrerebbe difficile rispetto all’anno scorso, quando facemmo un punto in tre partite, ma peggio dell’avvio dell’anno scorso sarà difficile fare, anche se nel calcio non si sa mai”.

ALLEGRI E IL “VALZER POGBA”

Chiosa finale poi sul calciomercato e sul presunto trasferimento di Paul Pogba al Manchester United: Pogba è un argomento di cui non parlo perché noi siamo qui per allenarci e per preparare la stagione: so solo che a Torino stanno facendo un grande lavoro e un ottimo mercato“.

BENATIA E GLI OBIETTIVI DA PERSEGUIRE

E allora, dopo Miralem Pjanic, come non portare con sé in conferenza l’altro esempio a disposizione di quest’ottimo mercato? Stavolta, infatti, a fare da spalla a Mister Max c’era Mehdi Benatia, che con decisione ha rivelato le sue intenzioni sul match di domani e sulla nuova stagione sempre più alle porte: “Sono pronto per giocare: mi stobenatia-juventus allenando abbastanza bene con il gruppo da dieci giorni. Domani per noi sarà un test importante come quello contro il Melbourne. Ok, è pur sempre un’amichevole programmata nel corso della preparazione estiva, ma vogliamo affrontarla come fosse una partita di Campionato o Champions. Il Tottenham è una bella squadra che ha disputato un ottimo Campionato e che deve prepararsi bene perché la prossima stagione parteciperà alla Champions: ha un gruppo di qualità, molto giovane e interessante, fatto di buoni giocatori. A livello individuale, io voglio quello che vuole la squadra: prepararci bene per raggiungere tutti gli obiettivi di quest’anno. La Juventus deve continuare a vincere, vogliamo puntare a tutto anche a livello europeo: Campionato, Champions League e non solo. Vogliamo porre ora solide basi per poter disputare una grande stagione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy