Juventus, Allegri: “La coppia Ronaldo-Dybala è possibile, ma…”

Nell’immediato post-gara contro il Parma, il tecnico bianconero ha parlato di alcuni dei suoi ragazzi e dei possibili risvolti tattici.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Vittoria sofferta in quel di Parma, dove la Juventus si è imposta 2-1 grazie alle reti di Mandžukić, in una condizione fisica strabiliante, e Matuidi. Ma l’osservato speciale del match è stato ancora una volta quel Cristiano Ronaldo che neanche stasera è riuscito a regalare il +3 ai suoi fantallenatori. Su di lui e su Paulo Dybala, rimasto nuovamente a scaldare la panchina salvo poi entrare in campo per gli ultimi dieci minuti di partita, si sono concentrate le domande dei giornalisti rivolte a Massimiliano Allegri nell’immediato post-gara.

LE PAROLE DI ALLEGRI

Su Ronaldo e Dybala: “Nel calcio italiano ci sono difficoltà diverse per Cristiano, però ha fatto una buona partita, si è messo a disposizione. È un momento in cui la palla gli rimbalza male o esce di poco. La sosta servirà a lui e agli altri per trovare la condizione migliore. Alla ripresa inizierà la vera stagione. Ronaldo e Dybala insieme? È possibile, ma bisogna avere due in mezzo a centrocampo che danno una mano”.

Su Bernardeschi: “Federico sta crescendo molto, soprattutto per quanto riguarda la mentalità. Ha capito che alla Juve ogni pallone conta tanto, è cresciuto anche tatticamente e fisicamente. È un giocatore importante per noi e per la Nazionale”.

Su Mandžukić: “Mario è un generoso, non me lo aspettavo così, e poi si è presentato nelle migliori condizioni: dopo il Mondiale, temevo di riaverlo in forma a ottobre. Sono contento per la squadra e per lui. Anche Dybala è entrato molto bene, sta ritrovando la condizione. Dopo la sosta ci sarà bisogno di tutti i calciatori. Devo avere la lucidità di girarli perché più freschi siamo e meglio è”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy