Juventus, Allegri: “Dybala non è un problema”

Juventus, Allegri: “Dybala non è un problema”

Subito dopo la gara contro la Roma il tecnico livornese ha risposto alle domande inerenti all’ulteriore panchina per Paulo Dybala.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Mentre la Juventus si gode la vittoria sulla diretta contendente Roma, Massimiliano Allegri è costretto a fare i conti con il “caso Dybala“, nuovamente escluso dall’undici titolare.

All’argentino stasera non è stato concesso spazio neanche da subentrato e nell’immediato post-gara il tecnico bianconero ha spiegato così la sua scelta: “Dybala non è un problema, anzi sarebbe un problema non averlo. Semplicemente in questo momento ci sono altri che meritano di giocare più di lui. Paulo è un ragazzo intelligente all’interno di un gruppo importante, ma la stagione è lunga e ci sono tante partite in cui potrà giocare. Ci sono momenti della stagione in cui la squadra ha bisogno di alcuni giocatori e poi ci sono altri momenti in cui si ha bisogno di altri giocatori: spesso dipende dalle partite e dagli avversari e stasera era una gara fisica in cui servivano giocatori più fisici. Paulo capisce il momento e rispetta le decisioni. C’è solo un rettangolo verde che decide e da lì non si scappa: ogni giocatore deve essere bravo a mettere in difficoltà l’allenatore dimostrando lì dentro quello che sa fare. Io devo fare delle scelte perché poi se la squadra non vince la responsabilità è solo mia. Dybala non è stato messo da parte, anche perché martedì ha giocato e ha fatto una grande partita. Ripeto, Paulo mi capisce, anche perché è arrivato alla Juventus che faceva il centravanti e poi io gli ho spiegato che il centravanti in una grande squadra non lo può fare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy