Juventus, Allegri: “A Bernardeschi ho tirato le orecchie”. E su Dybala e CR7…

Juventus, Allegri: “A Bernardeschi ho tirato le orecchie”. E su Dybala e CR7…

Il tecnico bianconero ha commentato la schiacciante vittoria per 3-0 contro lo Young Boys, concentrandosi sui protagonisti della serata e sul grande escluso per squalifica Ronaldo.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Uno straripante Paulo Dybala fa tripletta contro lo Young Boys e permette alla Juventus di proseguire il proprio cammino in Champions League a punteggio pieno. Al triplice fischio finale dunque, Massimiliano Allegri non poteva che essere felice della prestazione del suo numero 10, anche se non ha perso occasione per cercare il pelo nell’uovo in uno dei compagni di reparto della Joya, ossia Federico Bernardeschi.

LE DICHIARAZIONI DI ALLEGRI

Su Bernardeschi: “È partito da trequartista, ma poi si pestava i piedi con Dybala e allora ho deciso di spostarlo sull’esterno a sinistra. Per avere maggiore equilibrio l’ho spostato lì. Lui è bravo creare profondità. Ha fatto una buona partita, ma gli ho tirato le orecchie perché in un paio di circostanze doveva passarla e invece è andato al tiro, bisogna sempre ricordare che è importante fare gol per la differenza reti”.

Sulla coppia Dybala-Cristiano Ronaldo: “Più giocheranno insieme, più si conosceranno. Quando hai un punto di riferimento davanti, si ha più possibilità di andare fare gol. Senza centravanti ci manca presenza dentro l’area”.

Sulla partita: “Oggi era importante coprire bene il campo ed i ragazzi lo hanno fatto nel migliore dei modi. Sabato venti minuti contro il Napoli non sono stati fatti bene e stasera invece bisognava fare gol. Il merito delle buone prestazioni è dei ragazzi che si mettono a disposizione l’uno con l’altro”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy