Conferenza Juventus – Allegri: “Mandžukić e Cuadrado potrebbero essere convocati”

Conferenza Juventus – Allegri: “Mandžukić e Cuadrado potrebbero essere convocati”

Il tecnico bianconero è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del big match con la Roma.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

La super-sfida pre-natalizia di scena domani sera all’Allianz Stadium tra Juventus e Roma è di quelle che profumano di scudetto. Lo sa bene Massimiliano Allegri, che ai microfoni dei giornalisti ha affrontato diversi questioni. Su tutte, le condizioni fisiche e mentali di molti dei suoi ragazzi.

ALLEGRI SUGLI INFORTUNATI

“Gli acciaccati sono Buffon e De Sciglio. Mandžukić e Cuadrado potrebbero essere a disposizione: li valuterò oggi”.

ALLEGRI SUL TERZINO DESTRO

“Lichtsteiner favorito titolare rispetto a Barzagli? Devo decidere: metà squadra l’ho decisa, per il resto vedremo. Cuadrado terzino? Può essere una soluzione, ma devo valutare se può essere meglio utilizzare Barzagli”.

ALLEGRI SU DYBALA

“Dybala è il giocatore che ha giocato di più nel 2017: lo stare in panchina non comporta niente, è successo a tanti campioni della Juve nel passato. Paulo è un patrimonio della società. Oggi valuterò se domani sarà titolare. Se può giocare assieme a Mandžukić in caso di centrocampo a tre? Possano giocare insieme, ma dipende dal terzino destro che sceglierò e anche dall’avversario”.

ALLEGRI SUL CENTROCAMPO DI DOMANI

“Non l’ho ancora deciso: devo valutare se giocare a due o a tre. Matuidi? È un po’ vagabondo ma sta facendo bene”.

ALLEGRI SUL BILANCIO TRA GOAL SUBITI E GOAL REALIZZATI

“Lo scorso anno di questi tempi i gol subiti erano gli stessi. Nell’arco di un’annata ci sono momenti in cui si segna o si subisce più del solito. Per esempio, Pjanic ha segnato su punizione  a Bologna dopo tanto tempo ed era ora. Nell’arco della stagione bisogna saper gestire i vari momenti dei giocatori”.

ALLEGRI SU MIGLIOR ATTACCO BIANCONERO E MIGLIOR DIFESA GIALLOROSSA

“Le grandi sfide sono sempre equilibrate, come successo con Napoli e Inter. E con la Roma sarà lo stesso, abbiamo molto rispetto delle loro qualità”.

ALLEGRI TRA MANDŽUKIĆ TITOLARE E MANDŽUKIĆ RISERVA

“Mandžukić dà fisicità e tecnica. Senza di lui ci saranno giocatori con caratteristiche più tecniche e veloci. Io devo sempre cercare di mettere in campo giocatori che si sposano bene tra loro”.

ALLEGRI SU BERNARDESCHI

“Federico è cresciuto molto e quando ha giocato è sempre stato decisivo. In Coppa Italia ha fatto una partita importante, come Sturaro, Marchisio e Bentancur. Sono giocatori affidabili che dimostrano grande professionalità. Bernardeschi ha qualità fisiche e tecniche importanti e sta crescendo anche come mentalità. È calato un po’ nella ripresa, ma è normale”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy