Conferenza Juventus – Allegri: “Dybala non può fare il centravanti. Buffon? Lo riavremo dopo la sosta”

Il tecnico bianconero è intervenuto alla vigilia del posticipo serale contro il Cagliari.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

La prima del girone di ritorno e l’ultima prima della sosta per la pausa invernale. Si colloca così la trasferta a Cagliari per la Juventus di Massimiliano Allegri, che in quel di Vinovo ha da poco concluso la sua chiacchierata di rito con i giornalisti, ai quali ha fornito delucidazioni sulle condizioni di Buffon e degli altri infortunati, oltre che sulle soluzioni tattiche che potrà adottare domani alla Sardegna Arena.

ALLEGRI SUGLI INFORTUNATI

De Sciglio non sarà della partita domani, come Buffon e Cuadrado. L’unico che potrebbe essere a disposizione, lo vediamo oggi, è Marchisio che ha preso una botta sopra il ginocchio contro il Torino (trauma distorsivo alla coscia, ndr). Anche Sturaro va valutato oggi nell’ultimo allenamento. Höwedes speriamo di averlo il più presto possibile, ma al momento non so dire quando, anche se il suo recupero sta procedendo piuttosto bene. Cos’ha Buffon? Gigi ha preso un colpo a Napoli sul polpaccio e poi ha provato a giocare in Grecia, ma ha avuto un risentimento con conseguente contrattura e quindi lo abbiamo lasciato tranquillo in modo da farlo recuperare per bene e riaverlo a disposizione dopo la sosta”.

ALLEGRI SULLA FORMAZIONE

Mandžukić sta bene, come stanno bene tutti a parte gli acciaccati che riavremo comunque dopo la sosta. Oggi dovrò valutare se giocheremo con il centrocampo a due o a tre e decidere chi sarà il terzino destro perché, avendo fuori De Sciglio, devo scegliere tra Barzagli e Lichtsteiner. In base a quello deciderò chi giocherà davanti”.

ALLEGRI SUL RUOLO DI DYBALA

“Dybala ha fatto una bella prestazione, come tutta la squadra, contro il Torino. Le prestazioni di Paulo, da quando è arrivato alla Juve, dicono che non può fare il centravanti in una grande squadra come la Juve che gioca a 20 metri dalla porta, invece che a 50 metri come il Palermo: le sue migliori prestazioni e i suoi goal in bianconero sono arrivati quando Paulo partiva da dietro, basti pensare al goal al Verona realizzato partendo addirittura da mezzala”.

ALLEGRI SU DOUGLAS COSTA

“Douglas Costa ha fatto una buona partita mercoledì, anche se all’ultimo era un po’ cottarello visto che spinge molto con e senza palla. Ha fatto un bellissimo goal e sta dimostrando, soprattutto negli ultimi due mesi, di aver sompreso meglio il calcio italiano, perché le sue qualità non le aveva perse”.

ALLEGRI SULLA SUA JUVE

“Al momento la Juve ha fatto quello che doveva fare perché l’obiettivo primario era arrivare a marzo in tutte e tre le competizioni. E ci siamo arrivati”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy