Casa Juventus: col South China Benatia se la comanda

Casa Juventus: col South China Benatia se la comanda

L’ultima amichevole della tournèe estiva si conclude 2-1 per i bianconeri, con Benatia e Pjanic che ripagano di già la fiducia della società.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Dal gelo di Melbourne all’afa di Hong Kong. La Juventus non si lascia intimorire dagli sbalzi climatici e conclude la sua tournée d’oltreoceano con una buona vittoria: non a caso, Massimiliano Allegri e i suoi ragazzi battono 2-1 il South China grazie alle reti del neo-arrivato Benatia e del giovane Rosseti e ora si apprestano a rientrare a casa, dove si riuniranno con i nazionali per la seconda e ultima parte di questa preparazione estiva.

SOUTH CHINA-JUVENTUS 1-2: IL TABELLINO

SOUTH CHINA: Man Fai (46′ st Rafael); Tin Fung (63′ Runqiu), Wai Ho, James (46′ st Nok Hang), Kin Fung (46′ st Kwun Chung); Awal (84′ Cheong), Ka Keung (63′ Siu Kei), Fofo (46′ st Philip), Siu Ki (84′ Hin); Luiz Carlos (46′ st Hiu Chung), Alan (63′ Hok Hei). A disp. Kit. All. Rambo.

JUVENTUS: Neto (46′ st Audero); Macek, Benatia (46′ st Marrone), Rugani (63′ Severin), Alex Sandro (63′ Coccolo); Kastanos, Hernanes (63′ Blanco), Pereyra (63′ Parodi); Pjanic (46′ st Vitale); Cerri (46′ st Rosseti), Dybala (63′ Padovan). A disp. Del Favero, Loria, Asamoah. All. Allegri.

Marcatori: 21′ Siu Kiu (SC), 26′ Benatia (J), 80′ Rosseti (J)

Arbitro: Fong Hei

SOUTH CHINA-JUVENTUS 1-2: MATCH REPORT

Nonostante l’afa dell’Hong Kong Stadium, la Juventus parte subito forte tanto che già al 1′ Dybala va al tiro che viene respinto in corner. Sugli sviluppi del calcio d’angolo, il colpo di testa di Alex Sandro finisce alto sopra la traversa. Qualche minuto più tardi, è ancora il terzino brasiliano a staccare di testa, ma la sua conclusione finisce dritta sul palo. Subito dopo ci prova il giovane Cerri a portare in vantaggio i suoi, ma il goal viene negato dal buon tuffo di Man Fai. Di nuovo un legno si frappone tra i Campioni d’Italia e l’1-0, visto che il sinistro dal limite di Dybala sfiora la traversa. Sul fronte opposto, invece, i padroni di casa non sbagliano: infatti, al 21′ Siu Kiu approfitta dell’incertezza di Neto nell’uscita su un calcio di punizione battuto dalla trequarti, a causa della presenza di Benatia in marcatura su Luiz Carlos, e sigla l’1-0 insaccando il pallone a porta sguarnita. Ma la formazione di Allegri non si lascia intimorire dallo svantaggio e cinque minuti dopo trovano il goal del pareggio ancora grazie all’asse ritrovato Pjanic-Benatia: al 26′ il primo batte una punizione che, dopo un rimpallo, finisce dalle parti dell’ex Bayern Monaco che controlla e deposita in rete. A causa del caldo asfissiante, alla mezzora viene concessa una pausa ai calciatori. Al rientro in campo i ritmi sono notevolmente più bassi, ma i bianconeri non perdono l’occasione di chiamare agli straordinari il portiere avversario: dapprima Benatia spedisce alto un pallone proveniente ancora da un calcio piazzato battuto da Pjanic e poi quest’ultimo e il solito Dybala impegnano Man Fai con tre tiri dalla distanza.

Nella ripresa spazio nuovamente ai giovani della Primavera. Tra questi, a mettersi in mostra è soprattutto Rosseti che al 57′ tenta la girata in acrobazia sul cross di Macek con il pallone che finisce a lato, e all’80’ è bravo ad approfittare dell’errore del nuovo portiere cinese Rafael: difatti, quest’ultimo non riesce a bloccare il pallone sul potente sinistro dalla distanza di Padovan e Rosseti ben appostato gli ruba il pallone dribblandolo e firmando la seconda rete del match, nonché l’ultima di questa tournèe estiva a tinte bianconere.

LE VOCI DOPO LA GARA

Nel post-gara il tecnico Massimiliano Allegri ha dunque fatto il resoconto di questa prima parte di preparazione estiva, senza dimenticare di includere il mercato e soprattutto di mantenere i suoi ragazzi con i piedi ben ancorati al suolo: “È stato un buon test anche oggi, non era facile giocare con queste temperature, ma i ragazzi si sono impegnati. Abbiamo concluso una prima parte della preparazione senza infortunati, è un buon segno: in generale abbiamo lavorato bene. Martedì ci riuniremo tutti assieme e da lì partirà la stagione della Juventus. Inizia una stagione importantissima come tutte: quando si parte, si punta a centrare tutti gli obiettivi. Sono arrivati cinque giocatori nuovi e bisogna inserirli, bisogna ripartire con grande umiltà, perché si danno le cose un po’ troppo per scontate. L’anno scorso l’abbiamo pagata cara nei primi mesi: dobbiamo essere pronti per arrivare competitivi a marzo in Champions, Campionato e Coppa Italia”.

FANTAPILLS

fantapills– Benatia: seconda presenza in bianconero per l’ex Bayern Monaco e seconda rete messa a segno con tanto di mitraglia. E vabbè che si tratta pur sempre di amichevoli estive, ma se il buongiorno si vede dal mattino…

– Pjanic: seconda presenza in bianconero per l’ex Roma e secondo assist su calcio di punizione per il compagno di squadra marocchino appena ritrovato. Perché l’asse Miralem-Mehdi sembra essere davvero una certezza per Allegri e per i fantallenatori.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy