Conferenza Inter – Spalletti: “Rafinha e Lisandro subito pronti. In Dalbert ci credo ancora”

Luciano Spalletti si è presentato in conferenza stampa alla vigilia del match con la SPAL. Il mercato resta il tema chiave delle sue dichiarazioni

di Riccardo Corsano, @riccardoc9

Conferenza stampa per Luciano Spalletti alla vigilia della sfida tra Inter e SPAL nell’anticipo delle 12:30. I nerazzurri, reduci dal pareggio interno contro la Roma, sono alla ricerca della prima vittoria del 2018. Il tecnico ha presentato alla stampa le condizioni della squadra, in particolare dei nuovi acquisti Rafinha e Lisandro Lopez, e ha risposto alle domande riguardanti il mercato.

LE DICHIARAZIONI DI SPALLETTI

Le considerazioni su Lisandro Lopez e Rafinha: “Sono entrambi pronti per giocare e si sono integrati benissimo, sono dei professionisti perfetti. Lisandro, come sappiamo, è un centrale e conosce come le sue tasche il ruolo che dovrà occupare in difesa. Rafinha, invece, fa di tecnica, qualità e proprietà di palleggio le sue caratteristiche principali. Potrà giocare esterno, centrocampista offensivo, trequartista; ci sarà utile nelle combinazioni nello stretto“.

Le dichiarazioni su Dalbert: “Viene da un altro campionato e deve fare esperienza. Si possono fare molte considerazioni su di lui, ma quel che è certo è che lo terremo in squadra. Sono sicuro che possa diventare un buonissimo giocatore, le qualità ci sono tutte”.

Sulla situazione di Nagatomo: “E’ un buon calciatore e io spero di sbagliare meno da qui in avanti nella scelta di chi gioca in quel ruolo. Per il futuro, Nagatomo comincia ad essere un giocatore maturo e c’è da parlarci per quelle che sono le sue volontà, io non posso promettergli niente”.

Su Pinamonti e il mercato: “Pinamonti ha bisogno di giocare, se dovesse andare deve trovare la destinazione giusta. Dal mercato arriva il nome di Pastore, leggo molte indiscrezioni su internet e tutto sommato mi fa piacere: il Pastore serve per tenere unito il gregge…”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy