Conferenza Inter – Spalletti: “Forse non rischio Miranda. Skriniar è un leader”

Conferenza Inter – Spalletti: “Forse non rischio Miranda. Skriniar è un leader”

Il tecnico nerazzurro ha parlato alla vigilia del match casalingo contro il Sassuolo.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

L’Inter si appresta a superare l’ostacolo Sassuolo per poi buttarsi a capofitto nella preparazione dello scontro con la Lazio valido per un posto in Champions League. Per questo, Luciano Spalletti pretende massima concentrazione dai suoi ragazzi, su alcuni dei quali si è soffermato in conferenza stampa.

LE PAROLE DI SPALLETTI

Sulla partita: “I ragazzi si sono allenati bene. Pensano solo a domani, perché per noi diventa una semifinale. Questo campionato è stato un lungo torneo e domani è la seconda partita più importante”.

Sull’ipotetico quarto posto: “L’anno scorso l’Inter aveva sedici punti in meno della Roma e in generale molti meno delle altre. Ora i numeri raccontano un trend decisamente opposto. Traete voi le conclusioni”.

Sulle condizioni di Miranda: “Non lo rischiamo, se c’è il dubbio che possa infortunarsi nuovamente. Vedremo domattina. Da subito è migliorato, diciamo che non farlo giocare settimana scorsa era già stata una precauzione”.

Tra Vecino e Borja Valero: “Vecino va valutato, ci sono tanti giocatori forti e pronti. Prima di tutto domani bisogna vincere perché è importantissimo. Matias è un giocatore più fisico e di gamba, sa difendere e attaccare, bravo nei colpi di testa e nei tiri da fuori. Borja Valero è un maestro dentro al traffico, sa collegare i reparti di una squadra. Entrambi possono dare un contributo importante”.

Su Skriniar: “E’ già un leader. Ha voluto fortemente l’Inter. Dal primo momento in cui è arrivato da noi ha sempre lasciato il segno, partita dopo partita, meritando quell’etichetta di calciatore forte. E’ un calciatore fortissimo, può giocare ovunque nel mondo”.

Su De Vrij in maglia nerazzurra dal primo luglio: “Se fossi Inzaghi, lo farei giocare in queste ultime due partite? Grazie, ma io sono Luciano Spalletti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy