Conferenza Inter – Spalletti: “Eder a supporto di Icardi è una possibilità, Gagliardini crescerà ancora”

Il tecnico dell’Inter ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Torino.

di Danilo Buonpensiero, @DB1996PA

La vittoria di misura contro il Verona ha solidificato il rapporto tra l’Inter e i suoi tifosi, pronti a riempire nuovamente il “Meazza” per aiutare la squadra nerazzurra a superare il prossimo ostacolo Torino. Circola grande attesa attorno a questa partita, complice le elevate possibilità di gol e spettacolo. Luciano Spalletti non vuole mollare il Napoli ed è conscio dell’importanza della partita, soprattutto per dare continuità all’ottimo lavoro svolto in questa prima parte di stagione. Intervenendo in conferenza stampa, l’allenatore dell’Inter, ha chiesto ai suoi calciatori concentrazione e carisma per ottenere il successo.

SPALLETTI TRA INTER E TORINO

“Sono contento per il ritrovato entusiasmo dei tifosi, il loro supporto è una responsabilità in più e dobbiamo lavorare al massimo delle nostre possibilità. Il Torino è una squadra forte e organizzata, inoltre l’allenatore è bravo a trasmettere la sua personalità alla squadra, per batterli dovremo essere squadra in ogni cosa che facciamo. La partita di domani è rischiosa perché si ha la sensazione di giocare contro la storia di questo club, sono necessarie delle reazioni totali per fermare la loro aggressività. Vogliamo arrivare tra le prime quattro ma il futuro può nasconderci delle insidie. La formazione sarà quella di sempre, tuttavia qualche cambiamento non ridurrebbe la qualità della squadra”.

SPALLETTI SULL’ATTACCO

“Vedere Eder accanto Icardi è possibile, sono contento del suo rinnovo di contratto perché è un grande calciatore che riesce ad adattarsi in diverse posizioni, tutto quello che fa rispecchia lo spirito interista”.

SPALLETTI SUL CENTROCAMPO

“Ho l’imbarazzo della scelta perché sono tutti in ottime condizioni. A centrocampo ho a disposizione Brozovic e Joao Mario. Gagliardini è in continua crescita, questo è il suo campionato. Sono molto contento per Vecino, tuttavia deve ancora dimostrare tutto il suo valore”.

SPALLETTI SULLA DIFESA

“Per quanto riguarda la difesa, sono felice per Cancelo che non sente più dolore quando calcia di interno collo. Dalbert è un calciatore di qualità, è riuscito ad applicare tutto quello che ha imparato negli allenamenti. Miranda dimostra di essere un leader con i fatti, è un grandissimo professionista. Stiamo facendo un ottimo lavoro sul fronte della compattezza difensiva, il reparto è solido e riesce ad applicare le mie disposizioni tattiche”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy