Casa Inter: tutti disponibili per Palermo, ma calo fisico all’orizzonte?

Report del giovedì: Pioli può contare su tutta la rosa per la trasferta di Palermo, ma il dispendio di energie in Coppa Italia spaventa tutto l’ambiente nerazzurro.

di Stefano Chillura, @stanchill

L’Inter si prepara per la trasferta di Palermo, in cerca della sesta vittoria consecutiva in Campionato. I nerazzurri non possono permettersi di perdere terreno nei confronti delle avversarie che continuano a marciare spedite. La vittoria di martedì sera in Tim Cup contro il Bologna certifica che il morale e lo stato di forma della squadra sono alti, ma c’è il rischio che i 120 minuti giocati martedì possano incidere sul piano fisico nella trasferta in terra sicula. Le insidie sono dietro l’angolo, ma Pioli può contare su tutti gli effettivi e schierare la migliore formazione per il match contro i rosanero.

INTER: REPORT ALLENAMENTO

I nerazzurri hanno iniziato a preparare la sfida di domenica già il giorno successivo all’impegno di Coppa. I giocatori maggiormente utilizzati contro i felsinei hanno svolto lavoro di scarico in palestra, gli altri invece hanno lavorato sul campo.

INTER: REPORT INFORTUNATI

Non ci sono né infortunati, né squalificati in casa nerazzurra.

INTER: REPORT MERCATO

Dopo l’acquisto di Gagliardini, il mercato nerazzurro in entrata sembra sia ufficialmente concluso. Tuttavia, si continua a lavorare sulle uscite e i nomi più caldi in questo momento sono Yao, Miangue, Gnoukouri, Santon e Ranocchia.

FANTAPILLS

fantapillsBrozovic: in Coppa Italia ha giocato soltanto lo spezzone finale, mentre Gagliardini e Kondogbia hanno giocato tutti i 120 minuti (dopo i 90 della giornata scorsa contro il Chievo). Possibile impiego dal primo minuto del croato, che vorrà sicuramente ben figurare visto l’esordio super del neo-acquisto Gagliardini in maglia nerazzurra.

Banega: anche lui a riposo martedì, potrebbe partire dal 1′ visto che Joao Mario è rimasto in campo fino al fischio finale contro la squadra allenata da Donadoni. Anche lui vorrà dimostrare di potersi ritagliare un ruolo importante in questa Inter, che pare finalmente aver trovato una quadratura.

Perisic: in stato di grazia, non ha giocato nemmeno un minuto in Coppa e si troverà di fronte la seconda peggior difesa di tutto il Campionato. Serve aggiungere altro?!?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy