Casa Inter: prima vittoria negli USA. Ancora 4-4-2, D’Ambrosio sempre più jolly

Casa Inter: prima vittoria negli USA. Ancora 4-4-2, D’Ambrosio sempre più jolly

Inizia con una vittoria per 2 a 1 la tournée dell’Inter negli Stati Uniti, dove hanno affrontato i padroni di casa del Real Salt Lake.

di Marco Grano

La prima vittoria della stagione 2016/2017 per l’Inter arriva dagli USA grazie ai gol di Danilo D’Ambrosio e Stevan Jovetic che raddrizzano la gara dopo il provvisorio vantaggio degli statunitensi. A Salt Lake City finisce 2 a 1 per i nerazzurri.

LE FORMAZIONI E I MARCATORI

INTER (4-4-2): Handanovic (58′ Carrizo); D’Ambrosio, Miranda (46′ Zonta), Ranocchia, Ansaldi (58′ Miangue); Biabiany (46′ Bessa), Melo (58′ Bakayoko),  Kondogbia (58′ Gnoukouri, 82′ Giovanna), Erkin (46′ Nagatomo); Palacio (78′ Pinamonti), Icardi (46′ Jovetic)

REAL SALT LAKE: Attinella (61′ Fernandez); Wingert (61′ Philips), Glad (31′ Olave), Glad (46′ Okwuonu), Beltran (46′ Kavita); Stertzer (61, Mullholland),  Allen (46′ Holness), Beckerman (46′ Acosta); Plata (46′ Velasco, 77′ Frater), Martinez (46′ Garcia), Movsisyan (46′ Brody)

MARCATORI: 18′ Allen; 42′ D’Ambrosio, 90+2′ Jovetic

LA GARA E I GOL

Avvio a testa bassa dell’Inter con Icardi e Felipe Melo, ma è il Real Salt Lake a passare in vantaggio al 18′ con Jordan Allen che sugli sviluppi di un calcio d’angolo devia casualmente una goffa respinta di Kondogbia trafiggendo Handanovic da pochi passi. Ancora l’Inter a farsi sotto prima con Melo, che al 25′ conclude fuori dallo specchio, e poi con Icardi che al 33′ colpisce troppo debolmente. Il gol del pareggio arriva ancora dagli sviluppi di un corner: al 42′ Erkin batte il calcio piazzato sul secondo palo dove D’Ambrosio è bravo a coordinarsi e a colpire in volèe. il primo tempo termina sul 1-1.

Nella ripresa, dopo un doppio tentativo da parte del RSL prima con Brody e poi con Garcia, entra in scena Stevan Jovetic. Il montenegrino al minuto 73′ manca clamorosamente il gol a pochi metri dalla porta e, due minuti più tardi, colpisce il palo con un grazioso pallonetto su un bel suggerimento di Bakayoko. Subito dopo è sempre Jovetic a smarcare Gnoukouri che insacca, ma il guardalinee segnala la posizione di fuorigioco dell’ivoriano. A tempo scaduto arriva il gol del vantaggio: Bessa serve con un lancio preciso Jovetic, che in piena area stoppa il pallone e con un colpo di tacco sorprende il portiere statunitense. La gara termina con il risultato di 2-1 per i nerazzurri.

LE PAROLE DI MANCINI

Dopo la partita il tecnico Roberto Mancini ha risposto ai microfoni di SkySport“Abbiamo lavorato sui cambi di gioco, provando a fare le cose che dovevamo e migliorando la condizione contro un avversario che ha più minuti nelle gambe. Dovevamo verificare l’inserimento di Erkin e Ansaldi e muoverci un po’ perché siamo ancora imballati. L’avversario di domenica sarà il Paris Saint-Germain per l’International Champions Cup: “Sarà una partita diversa da questa perché dal punto di vista della preparazione il Psg è al nostro stesso livello”.

FANTAPILLS

fantapills1– Roberto Mancini sta continuando a schierare il modulo 4-4-2:  se questo sarà quello definitivo, lo potremo solo confermare quando saranno a disposizione Eder, Banega e Perisic.

– In queste prime uscite si conferma Rodrigo Palacio l’uomo più in forma per i neroazzurri: anche nel ritiro di Brunico l’argentino era stato il più brillante.

Danilo D’Ambrosio sarà il jolly della difesa interista per la prossima stagione: parte titolare sull’out sinistro, ma dopo l’uscita di Miranda viene spostato al centro, un ruolo in cui era già stato schierato nelle prime due uscite stagionali e che già l’anno passato ha ricoperto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy