Casa Inter: è l’ora di Dalbert, Candreva insidiato da Karamoh

Primo gettone da titolare per il terzino brasiliano, a centrocampo chance per Gagliardini al posto dell’affaticato Vecino.

di Danilo Buonpensiero, @DB1996PA

Allenamento intenso sulla rapidità e sulla tecnica individuale, associato al lavoro in palestra: è questo il piano di allenamento che sta accompagnando l’Inter nella marcia di avvicinamento al lunch match contro la Spal, programmato per le 12:30 di domenica 10 settembre. Entusiasmo alle stelle tra i tifosi nerazzurri, pronti a riempire San Siro dopo le prestazioni convincenti delle prime due giornate.

INTER: REPORT INFORTUNATI E SQUALIFICATI

Cancelo: distrazione del legamento mediale, il rientro è previsto per metà ottobre.

INTER: REPORT FORMAZIONE E BALLOTTAGGI

Partita da non sottovalutare per la squadra nerazzurra: infatti, la neopromossa Spal si è dimostrata capace di raccogliere ben quattro punti in due partite contro avversari più blasonati come Lazio e Udinese. Lo stesso Spalletti ha chiesto attenzione alla sua squadra, preparando tra l’altro alcune mosse tattiche per evitare brutte sorprese. Il punto fermo da cui ripartire è senza dubbio il modulo: piena fiducia dunque al 4-2-3-1.

Per quanto riguarda gli interpreti, oltre l’insostituibile Handanovic, la retroguardia dovrebbe essere composta da D’Ambrosio, Miranda, che ha recuperato pienamente dalla botta presa in Nazionale, e da Skriniar. Attenzione alla fascia sinistra dove potrebbe esserci il debutto assoluto del brasiliano Dalbert, che relegherebbe alla panchina Nagatomo.

A centrocampo si riparte dalla certezza Borja Valero, sempre più leader della “nuova” Inter. Potrebbe invece riposare Vecino, rientrato tardi dall’Uruguay e con pochi allenamenti sulle spalle: al suo posto dovrebbe giocare Gagliardini. Nei tre a supporto di Icardi, nessun dubbio per Perisic sulla sinistra, mentre gli altri due posti sembrano abbastanza contesi: per il ruolo di trequartista è attivo un duello tra Joao Mario e Brozovic, con il portoghese al momento in netto vantaggio. Per quanto riguarda l’esterno destro, ultimamente si è acceso un ballottaggio tra Candreva, affaticato dalla Nazionale, e il nuovo acquisto Karamoh: da non escludere una possibile staffetta tra i due, con l’italiano pronto a partire da titolare.

Probabile formazione – Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Skriniar, Dalbert; Gagliardini, Borja Valero; Candreva, Joao Mario, Perisic; Icardi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy