Casa Inter: Erkin e Miranda si aggiungono alla squadra

Inizia a completarsi il gruppo guidato da Roberto Mancini, con il rientro dalle vacanze dei due nazionali.

di Marco Grano

Mentre arriva la notizia della cessione alla Roma del brasiliano Juan Jesus, nel ritiro di Brunico l‘Inter 2016/2017 prende sempre più forma con il rientro in gruppo di Joao Miranda e la presentazione ufficiale di Caner Erkin.

LA CONFERENZA STAMPA DI CANER ERKIN

Dopo l’introduzione da parte di Piero Ausilio prende la parola il difensore turco: “Sono arrivato in una grandissima squadra. Sono molto felice di essere qui e farò di tutto per l’Inter. Ambientarsi non sarà semplice all’inizio, soprattutto per questioni di lingua. Ma ho già iniziato a studiare l’italiano e non credo che avrò difficoltà nel trovare la giusta intesa con gli altri compagni di squadra. Sono arrivato in un club importante, di livello internazionale, credo nelle mie qualità e spero di essere utile per molti anni. Obiettivi? Siamo concentrati sul nostro lavoro, sappiamo che l’Inter è un club importante e merita traguardi di livello”.

Su Mancini: “Ho tanti amici nel Galatasaray, mi hanno parlato molto bene di Mancini. È un allenatore di carattere e ha una mentalità vincente. Non vedo l’ora di lavorare con lui, è anche per lui che sono qui”. Su Milano: “Ci sono già stato qualche volta da turista. Ho anche affrontato l’Inter e credo che mi adatterò velocemente perché conosco la città”. Sul numero di maglia (la numero 18 n.d.r.): “L’8 è sempre stato speciale per me, ho avuto l’88 e l’8 in passato. Adesso ho semplicemente aggiunto l’1 davanti, un altro numero importante per me”. 

L’INTER RIABBRACCIA MIRANDA

Nella mattinata di lunedì è arrivato in ritiro anche Joao Miranda, dopo essersi messo subito a disposizione di Mancini per i due allenamenti giornalieri ha rilasciato una breve intervista all’emittente Inter Channel: “Sono tornato bene, ho tanta voglia di lavorare e speriamo in un buon inizio di stagione”.

Il difensore brasiliano rientra in squadra dopo la deludente Copa America e non può non dedicargli un pensiero: “Con la nazionale non siamo andati bene ma adesso voglio solo concentrarmi sull’Inter per fare una grande stagione. Ho già conosciuto i nuovi compagni e speriamo di raggiungere tutti i nostri obiettivi”.


Fonte: inter.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy