Conferenza Genoa – Juric “Taarabt ha un affaticamento, Rigoni è perfetto per noi”

Conferenza Genoa – Juric “Taarabt ha un affaticamento, Rigoni è perfetto per noi”

Il tecnico dei rossoblu davanti ai microfoni alla vigilia del match contro il Pescara. Domani nel match di Pescara non dovrebbe giocare Taarabt vittima di un affaticamento muscolare, Veloso verrà sostituito da Cataldi.

di Alessandro Mura

Domani allo stadio ‘Adriatico’ di Pescara andrà in scena lo scontro tra il grifone genoano e il delfino pescarese. Il Genoa non è ancora riuscito a conquistare i tre punti in questo 2017, la squadra di Juric ha subito parecchie modifiche nel mercato invernale e questo fattore sta sicuramente influendo sugli ultimi risultati. Conquistare i tre punti domani porterebbe il Genoa a 28 punti, 19 in più del Pescara ultimo in classifica e 14 in più del Palermo primo dei retrocessi momentaneamente, il che darebbe una svolta alla stagione e restituirebbe umore all’ambiente. Riportiamo i principali spunti offerti da mister Juric nella conferenza stampa della vigilia.

JURIC SUL PESCARA

Come vedi la sfida di Pescara? Fanno tanti gol perché hanno qualità immense. Hanno pagato molto la fase difensiva. Voglio che giochino con tranquillità, che nessuno perda la testa”. Come definiresti questa partita col Pescara? “Come tutte le altre contro una squadra con un nuovo allenatore e con nuovi stimoli. Una squadra con doti tecniche fantastiche ma che ha perso fiducia”. Che Pescara ti aspetti? “E’ un 4-3-3. I movimenti sono quelli. Quando arriva un nuovo mister ti dà qualche scossa però mi aspetto un 4-3-3”.

JURIC SUL MOMENTO ‘NO’ DEL GRIFONE

Il presidente ha detto che sembra ci sia un po’ di paura nella squadra? “Non credo ci sia paura. E’ chiaro che quando ci sono momenti negativi sei più fragile. E’ umano e naturale. Ci vuole uno sforzo in più perchè al primo errore vieni subito punito“. A livello fisico come sta la squadra? “I soliti e a questi va aggiunto Taarabt che ha un affaticamento“.

JURIC SULL’ASSENZA DI VELOSO

Quanto pesa l’assenza di Veloso? “Penso che Cataldi, che giocherà al suo posto, ha personalità e tecnica per giocare bene. Veloso conosce tutti i tempi”.

JURIC SU NINKOVIC

Ninkovic è sceso nella tua considerazione. “Non mi ha deluso. Ha avuto un problema con il pube per via del campo. Si sta allenando bene, è in concorrenza con Palladino. Ci sono periodi in cui un giocatore va più forte o meno forte”.

JURIC SULL’IMPORTANZA DI RIGONI

Quanto è importante la posizione di Rigoni? Lo abbiamo perso per un infortunio e anche io ho notato che quando gioca, a livello di sostanza, la squadra mi sembrava messa meglio. In questo momento dobbiamo essere tosti e Rigoni è perfetto”.

GENOA: PROBABILE FORMAZIONE 

La squadra di Juric affronterà il match di domani col Pescara con il solito modulo, nonostante Juric abbia detto che giocherà con la difesa a quattro, o meglio: 3-4-2-1 in fase offensiva e 4-4-1-1 in  fase difensiva con Laxalt che scala nel ruolo di terzino sinistro formando la linea a quattro descritta da Juric. Per il resto giocherà Lamanna in porta, Izzo, Burdisso e uno tra Munoz e Orban in difesa, Laxalt e Lazovic sulle fasce con Cataldi e Hiljemark a completare il centrocampo. Rigoni e Palladino sosterranno invece l’intoccabile Cholito Simeone.

SITUAZIONE IZZO

Antonio De Rensis, avvocato di Armando Izzo, ha parlato ai microfoni di Primocanale, commentando la vicenda scommesse che vede il difensore imputato e che sarà sentito nell’udienza del 3 marzo. “Qui siamo di fronte a un sistema folle: si mette in gioco la vita di un uomo, più che di un calciatore e della sua famiglia. Il difensore sembra però concentrato e motivato per il match di domani e ha pubblicato su Instagram una foto durante l’allenamento commentata da lui stesso: “Massima concentrazione, allenamento time”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy