Conferenza Genoa – Juric: “Izzo non è disponibile. Lapadula dentro subito”

Il tecnico rossoblu ha parlato davanti alla stampa in vista della sfida alla Dacia Arena contro l’Udinese.

di Riccardo Corsano, @riccardoc9

È finita la sosta, sono rientrati i giocatori dalle rispettive Nazionali, ora si entra nel vivo della Serie A. Per il terzo turno di Campionato il Genoa affronterà in trasferta l’Udinese di Delneri. Il match è previsto per domani pomeriggio alle ore 15:00 alla Dacia Arena di Udine. Ivan Juric è intervenuto nella canonica conferenza stampa alla vigilia della gara per chiarire la situazione del Grifone.

JURIC SULLA SFIDA CON L’UDINESE

“In settimana abbiamo lavorato bene, con i giocatori che mancavano al lavoro si è alzato il livello della squadra. Nel complesso quindi sono state due settimane positive. L’Udinese è una squadra con tanta forza fisica e tanta velocità. Non sono partiti bene, ma la rosa è all’altezza per disputare un buon campionato”.

JURIC SU BERTOLACCI

“Ha avuto dei problemi alla caviglia in seguito ad un colpo preso in allenamento. Negli ultimi giorni ha comunque lavorato in gruppo, sarà arruolabile per la trasferta a Udine”

JURIC SU LAPADULA

“Gianluca non è al massimo della forma, ma è un giocatore forte e lo voglio subito. Partirà titolare domani”.

JURIC SUL FRONTE OFFENSIVO

“Ci sono tanti giocatori, abbiamo fatto una scelta puntando sulla qualità e chi sarà nelle condizioni migliori, giocherà. In questo momento Ricci non è ancora pronto, è indietro con la preparazione rispetto agli altri, ci può comunque aiutare. Pandev è in forma nonostante le due gare con la nazionale. Centurion sta lavorando, c’è differenza tra il nostro calcio e quello argentino. Sarà importante per noi, si sta allenando per colmare il gap tra i campionati”.

JURIC SU IZZO

“Non so niente. C’erano voci su un suo possibile rientro anticipato, ma in questo momento non è disponibile“.

JURIC SU LAXALT

“Non è il massimo allenarsi a ritmi blandi in Nazionale, è rientrato da poco, ma sarà comunque dei nostri per la partita di domani”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy