Conferenza Genoa – Juric: “Giocano Biraschi e Beghetto. Rigoni in attacco, qualche dubbio sul rigorista”

Conferenza Genoa – Juric: “Giocano Biraschi e Beghetto. Rigoni in attacco, qualche dubbio sul rigorista”

Il tecnico del Genoa, Ivan Juric, ha parlato alla stampa alla vigilia della gara con in casa con l’Inter.

di Riccardo Corsano, @riccardoc9
Genoa, Juric:

Dopo una settimana di ritiro, il Genoa è pronto a scendere in campo contro l’Inter. Alla vigilia della sfida del Ferraris, il tecnico rossoblu Ivan Juric è intervenuto in conferenza stampa parlando della squadra e delle sue speranze.

JURIC E I SUOI GIOCATORI

Sull’inserimento di Beghetto al posto di Laxalt: “Beghetto è un ragazzo giovane ma giusto. Non ha mai sbagliato un allenamento, domani sarà una bella verifica per lui contro una grandissima squadra. Penso che potrà far bene“.

Dentro anche Biraschi al posto di Gentiletti: “E’ anche lui come Beghetto un ragazzo giovane, sarà motivato e potrà fare una buona partita. Sta bene fisicamente”.

Sul ruolo di Rigoni:Rigoni l’ho visto bene col Chievo. Posso utilizzarlo sia in mediana che in attacco poi la scelta a centrocampo ne ho un po’ di più. Ho Ntcham che ha recuperato e Cataldi“.

Sulla questione dei rigori: “Simeone ha tirato a Firenze e ha fatto gol, col Chievo ha sbagliato. Io lascio la scelta a loro

JURIC E LA SITUAZIONE DEL GENOA

Sulla situazione della squadra dopo il mercato di gennaio: “Quando cambi tanti giocatori, prendi ragazzi di paesi diversi e perdi calciatori importanti fare gruppo non è facile. Ora siamo stati più insieme e il fatto di passare più tempo insieme può cambiare”.

Sul ritiro: “Da quando sono ritornato abbiamo fatto ottime prestazioni. In questa settimana di ritiro hanno lavorato bene”.

Sulle sue lacrime dopo il Chievo: “E’ un lavoro freddo e professionale ma, come magari nessun altro lavoro, ti dà emozioni. Io la vivo così. Ho avuto tanti attestati di stima. A me viene così tutto naturale, è andata così”.

Il tecnico rimane comunque fiducioso per il finale di stagione: “Sono convinto che alla fine questi ragazzi, con tutte le difficoltà che abbiamo avuto, usciranno rafforzati e vincitori”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy