Conferenza Genoa – Ballardini: “Fastidio all’adduttore per Perin. Rossi titolare? Vedremo!”

Il tecnico rossoblù ha presentato alla stampa la trasferta contro il Benevento.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Una stagione più che dignitosa da chiudere nel migliore dei modi. Si augura questo il Genoa e il suo allenatore Davide Ballardini, che nella tradizionale conferenza pre-Campionato ha fornito diverse indicazioni fantacalcistiche.

LE DICHIARAZIONI DI BALLARDINI

Sulla formazione: “Qualcuno che ha giocato meno giocherà domani, ma non facciamo esperimenti. A sinistra abbiamo qualche problema: mancano quasi tutti perché non ci sono Laxalt, Migliore e Zukanovic, anche se lì ha fatto bene Lazovic nell’ultima partita. Oltre ai tre già citati, sono indisponibili anche Pandev, Perin e Rigoni, Bessa e Pereira. Spolli invece si è ripreso, si è allenato, non è in condizioni ottimali ma ci sarà”.

Su Perin: “In un altro momento della stagione sarebbe rimasto a disposizione, ma ha sentito un leggero fastidio all’adduttore e non sarà convocato per precauzione. Penso rientrerà prossima settimana”.

Su Rossi: “Ha fatto bene da titolare. Il suo percorso non permette di pensare a questo finale di stagione, ma deve esser propedeutico all’anno prossimo. Ha fatto tutta la settimana bene. Se domani può fare altrettanto bene da titolare? We will see: vedremo”.

Su Izzo: “Sono contento sia tornato: ha qualità tecniche importanti, da gran giocatore. Sono felice sia tornato a disposizione dopo un infortunio che lo tiene fermo da fine gennaio”.

Su El Yamiq: “Ha fatto bene, ma può far meglio. E’ un ragazzo che è arrivato con tanta umiltà, serietà ed è felicissimo di far parte del Genoa e giocare un campionato come il nostro. Deve migliorare molto, ma le qualità di base che ha mi fanno ben sperare. Ma i miglioramenti, ripeto, sono ancora tanti da fare”.

Sul futuro di Bertolacci: “Io ho parlato anche con lui. A parer mio in Italia ci sono cinque squadre, ossia Juve, Napoli, Roma, Milan e Inter, che hanno uno spessore diverso. Dopo queste compagini, il Genoa non lo ritengo inferiore alle altre. Se Bertolacci o altri giocatori hanno richieste da una di queste, ossia hanno una squadra che fa fare loro il salto di qualità, giustamente le possono prendere in considerazione. Altrimenti, per tutti questi ragazzi che sono bravi, non ci sono squadre migliori del Genoa”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy