Casa Genoa: Lapadula è pronto! Problemi per Bertolacci, torna ad allenarsi Rigoni

Riprendono gli allenamenti dei rossoblu dopo la sosta per le Nazionali. Bertolacci ha optato per riposare dopo un colpo subito nell’allenamento di domenica, mentre Rigoni torna definitivamente in gruppo. Lapadula, invece, è pronto per l’esordio da titolare.

di Riccardo Corsano, @riccardoc9

La squadra di Ivan Juric ha ripreso la sessione di allenamenti e gradualmente stanno tornando gli assenti per le convocazioni con le rispettive Nazionali: Galabinov è già operativo dopo l’impegno con la Nazionale bulgara, mentre a breve torneranno Zukanovic (90 minuti con la Bosnia nella sfida contro Gibilterra), Laxalt e Pandev, titolare nei due match affrontati con la Macedonia.

GENOA: CERTEZZE, DUBBI E BALLOTTAGGI

Dopo la sconfitta a Marassi con la Juventus, i rossoblu affronteranno l’Udinese di Delneri alla Dacia Arena: l’appuntamento è fissato per domenica pomeriggio alle ore 15:00. Sul probabile undici del Grifone ci sono diversi dubbi: infatti, è previsto ancora un ballottaggio tra Zukanovic e Gentiletti, con il serbo che, nonostante l’intera partita giocata con la Bosnia, è ancora in condizioni fisiche arretrate. Al centro della difesa Rossettini ha convinto e il posto è suo. Izzo, rientrato dalla squalifica, occuperà l’out difensivo di destra.

A centrocampo ci sono 3 certezze: Lazovic, Miguel Veloso e Laxalt saranno regolarmente titolari. Bertolacci invece ha accusato dei problemi in seguito ad un colpo ricevuto in allenamento: ieri non si è allenato con il gruppo e sono pronti a prendere il suo posto Omeonga (il ragazzo ha stupito parecchio il tecnico croato nella preparazione estiva) o il più collaudato Cofie. Notizie positive da Rigoni: è tornato ad allenarsi e nel giro di poco tempo verrà reintegrato con il resto della rosa.

È finalmente pronto anche Gianluca Lapadula: domenica con l’Udinese arriverà il suo esordio da titolare con la maglia del Genoa. Dietro di lui c’è la possibilità di vedere l’ultimo acquisto Federico Ricci, pupillo di Ivan Juric ai tempi della promozione con il Crotone. L’ex Sassuolo si giocherà il posto con Pandev, Taarabt e Centurion, anche se questi ultimi non hanno ancora raggiunto lo stato di forma ottimale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy