Casa Genoa: finalmente al completo, si prepara la trasferta con il Sassuolo

Casa Genoa: finalmente al completo, si prepara la trasferta con il Sassuolo

Report del giovedì: tutte le ultime news dalla sede rossoblu.

di Riccardo Corsano, @riccardoc9

Dopo il rinvio della partita contro la Fiorentina sotto il diluvio di Marassi, il Genoa è pronto per preparare la prossima trasferta di Reggio Emilia. E’ una trasferta complicata quella che vedrà impegnati i ragazzi di Ivan Juric, ma il tecnico in settimana potrà avere a disposizione l’intero organico, compreso il terzo centrale difensivo Santiago Gentiletti, arrivato nel mercato estivo.

GENOA: REPORT ALLENAMENTO

Allenamento a gruppi scaglionati al Centro Sportivo Signorini di Pegli, dove il Genoa ha lavorato in mattinata sotto l’attenta guida di mister Juric e del suo staff. E’ rientrato Veloso dopo la giornata di permesso di ieri: per il portoghese razione finale di scatti e allunghi. Per tutti, lavoro improntato anche sugli schemi da metter in atto contro il Sassuolo, prossimo avversario dei rossoblu. Meticolosa la guida del tecnico croato, che ha cercato di inculcare ai giocatori il modo migliore per arrivare nei pressi della porta. Intanto Perin e i suoi colleghi di porta sono stati seguiti dal preparatore Scarpi e dal suo collaboratore Raggio Garibaldi. Un secondo gruppo si è poi dilettato in un torello molto avvincente, per poi andare ad allenarsi sul prato verde dove hanno lavorato – come fatto dai compagni ad inizio seduta – su lanci lunghi, passaggi e triangolazioni. Infine, gli stessi esercizi con conclusioni in porta sono stati eseguiti dal primo plotone di giocatori.

GENOA INTERVISTE: JURIC

E’ un Ivan Juric molto rammaricato quello che si presenta in sala stampa dopo la sospensione di Genoa-Fiorentina: “Peccato. Stavamo dominando la partita. Avevamo avuto alcune buone occasioni con Laxalt, Rigoni e Pavoletti. Purtroppo c’era molta acqua sulle fasce e la sfera non rimbalzava. Tutti d’accordo con la sospensione, anche la Fiorentina”. Resta comunque il dispiacere: “A me è dispiaciuto, ma comprendo che giocare su quel campo avrebbe trasformato la sfida in una battaglia”. Rigoni in campo, per un modulo diverso del solito. “Rigoni ha grande capacità di inserirsi approfittando degli spazi tra Gakpé e Pavoletti”. Per il resto 27 minuti molto positivi: Laxalt e Lazovic stavano facendo bene sulle fasce. Peccato. Ripeto, avevo buone sensazioni per come stavamo giocando”. Si pensava di vedere in campo Ntcham: “Olivier sta facendo molto bene in allenamento. Troverà certamente spazio”. Orban a uomo su Ilicic: “Conosco Ilicic: può cambiare la partita con una giocata. Era logico seguirlo costantemente”.

FANTAPILLS

fantapills_03Veloso: domenica sono stati schierati sia Rincon che Rigoni per dare maggiore libertà d’azione al regista portoghese. La qualità è tanta, la propensione al bonus pure. In crescita.

Orban: nei 28′ contro la Fiorentina è risultato uno dei più positivi. Gli viene affidato un compito difficile, quello di curare Ilicic, ma non delude. Ha tanta esperienza e potrebbe scalare le gerarchie. Occhio.

Izzo: il baluardo della difesa rossoblu sembra in un buon momento di forma. Domenica affronterà un Sassuolo probabilmente orfano di Berardi. Non sfigurerebbe nei 3 titolari di difesa nemmeno nella vostra formazione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy