Casa Genoa: con l’Udinese tornano Ocampos e Izzo

Report della giovedì: tutte le ultime news dalla sede rossoblu.

di Riccardo Corsano, @riccardoc9

E’ un momento delicato in casa del Grifone. Certo, sono comunque 3 i punti in più rispetto a quelli totalizzati l’anno scorso alla undicesima giornata, ma non è la classifica che allarma Juric. Il Vecchio Balordo si è addossato in modo maturo la sconfitta di domenica con il suo mentore Gasperini. La Dea ha mostrato maggiore intensità, meno errori e una forma migliore: gli orobici hanno contrastato così il Genoa con le loro stesse migliori armi. La sconfitta del derby della Lanterna ha inciso perché è risaputo che è una partita in grado di cambiare le sorti di una stagione: chiedere alla Sampdoria, che dopo la vittoria incassata con il Genoa è uscita vincitrice anche a Marassi contro l’Inter nel match di domenica sera. Malumori a parte, in casa genoana si guarda alla prossima partita in casa contro il rinato Udinese di Delneri, non una partita semplice, per cui i fantallenatori dovranno prendere con le pinze i giocatori di Juric.

GENOA: REPORT ALLENAMENTO

Le sedute d’allenamento sono riprese martedì, portando con loro buone notizie: Izzo è tornato a correre e calciare, Ocampos sembra ormai recuperato e pronto già per l’Udinese. Si tratta di due pedine importanti nello scacchiere di Juric. La velocità e la fisicità di Izzo dovrà tener testa a un Thereau in forma strepitosa, mentre il ritorno di Ocampos porterà l’imprevedibilità che in queste ultime giornate sembra esser mancata alla manovra del Grifone. Nell’allenamento di mercoledì non emergono altre notizie: prosegue tutto d’un fiato il cammino verso l’Udinese.

GENOA: REPORT INFORTUNATI

Per il prossimo impegno del campionato tutta la rosa del Genoa sarà arruolabile. Ocampos ormai lontano dal campo da più di un mese, si è ristabilito. Izzo ha recuperato i fastidi che lo hanno tenuto fuori contro l’Atalanta e tornerà in panchina anche il togolese Gakpè.

FANTAPILLS

– Le certezze: ciò che non sfantapills_03opporta un fantallenatore è il dover schierare nel proprio 11 un giocatore dal voto incerto. I discontinui non fanno per tutti e non sono esattamente ciò che serve per vincere. In questo Genoa, ma soprattutto nelle vostre rose, spazio a chi ha un rendimento sicuro: Pavoletti, Rigoni (anche se fuori ruolo), Perin e Laxalt sono da confermare. Loro sono i pilastri di questa squadra a livello di buoni voti e sono innegabilmente anche ottimi per le vostre rose. Ricominciare da qui.

– Veloso: Juric in settimana aveva sostenuto il suo regista, definito macchinoso dalla stampa genoana. Il campo ha parlato per entrambi e, scomodando un paragone, ricorda un surclassato Tiago della prima Juventus post Serie B, arrivato con la nomea di “lavatrice”. Invece il gioco di Veloso è sporco e falloso, è lontano dall’essere definito regista. Inappropriato, come il suo eventuale schieramento il prossimo weekend.

– Ocampos: inevitabile riservare una fantapill per il gioiellino argentino. La sua situazione rispecchia quella della sua squadra: delicata. Il suo futuro impiego potrà essere letale per le difese avversarie o una morbosa insufficienza per i suoi possessori. Rientra ancora nella categoria delle scommesse, ma la piazza rossoblu si aspetta tanto da lui. Croce e delizia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy