Fiorentina, Pioli: “Simeone e Babacar compatibili, Thereau non era in serata”

Il tecnico dei viola analizza il momento dei suoi attaccanti e l’equilibrio tattico ritrovato.

di Marcello Pelosi, @Marcello Pelosi

Quando ieri sera Stefano Pioli ha lasciato lo stadio Artemio Franchi, lo ha fatto con molte più certezze di quante non ne avesse un’ora e mezza prima. La sua squadra ha infatti disputato una prova di grande carattere, contro un’Inter forte, cinica e a tratti anche fortunata. L’1-1 finale ha lasciato ai giornalisti diverse domande e molti dubbi da chiarire, alcuni di questi particolarmente interessanti in ottica Fantacalcio.

SULL’ASSETTO DEGLI ULTIMI MINUTI“Partire con uno schieramento del genere è molto difficile. Alla fine abbiamo creato tanto, ma abbiamo anche subito 2 o 3 contropiedi che avrebbero potuto compromettere la partita. L’assetto iniziale è stato ugualmente pericoloso ed un goal nel primo tempo sarebbe stato senza ombra di dubbio meritato. Si sarebbero aperti più spazi, incanalando la partita su situazioni a noi più adatte”.

SULLA PRESTAZIONE DI THEREAU: “I tiri da lui sbagliati oggi erano tutti dalla sua mattonella, gli errori sono sicuramente frutto di una serata storta. Ad esempio, dopo essersi rialzato dalla scivolata probabilmente ha perso l’appoggio e anche nell’occasione successiva non ha avuto molta fortuna”.

SULLA CONVIVENZA SIMEONE-BABACAR: “Si tratta di due giocatori compatibili, ma il centrocampo a tre ci sta dando tanto in entrambe le fasi. In questo momento abbiamo ottimi equilibri, dato che nelle ultime uscite creiamo molto più degli avversari e subiamo di meno. Per è ora opportuno pensare di insistere in questa direzione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy