Fiorentina: Pezzella ancora in dubbio per il Milan

Fiorentina: Pezzella ancora in dubbio per il Milan

La Fiorentina attende il Milan in casa dopo la sconfitta in Coppa Italia.

di Francesco Spada, @MoradinGE

La sconfitta in Coppa Italia deve essere smaltita alla svelta, visto che la squadra di Pioli vede la zona Europa in campionato e la sfida al Milan ha il sapore di scontro diretto per questo obiettivo. L’ampio turnover attuato in Coppa dovrebbe scongiurare sorprese nell’undici titolare: l’unico in dubbio resta Pezzella.

FIORENTINA: REPORT COPPA ITALIA

La squadra di Pioli si è presentata in TIM Cup con un 3-5-2 e molte seconde linee. La difesa già vista a Cagliari ha dato buone risposte, mentre la manovra offensiva è stata lenta e macchinosa come dimostra il primo tiro effettuato al 48′ da fuori area.

Tra i più negativi Babacar e Sanchez. Il senegalese è stato spesso anticipato dai difensori avversario ed è stato fin troppo statico: questo non ha permesso alla squadra di salire con i tempi giusti per provare a pungere. Il colombiano invece ha dimostrato ancora di non essere adatto al ruolo di regista, tant’è che nel mercato di gennaio vedremo delle soprese proprio per questo ruolo.

Pioli nel dopo partita ha parlato di alcuni singoli impiegati nella sfida e non. Ecco le sue parole.

Su Chiesa: “In costruzione faceva l’attaccante sinistro, ma siamo stati imprecisi in costruzione, non c’era l’intenzione di tenerlo basso”.

Su Babacar e Saponara: “Quando non riesci a far arrivare palloni puliti e in velocità, gli attaccanti vanno in difficoltà. Lo stesso discorso vale per Saponara. La mancanza del secondo tempo è stata non essere veloci negli ultimi venti metri”.

Su Badelj: “Aveva speso tanto a Cagliari e non aveva recuperato”.

Su Dragowski: “Il migliore oggi? Avrei preferito non lo fosse (ride, ndr). Ha qualità, sui portieri posso stare tranquillo”.

FIORENTINA: LA PROBABILE FORMAZIONE CONTRO IL MILAN

In campo scenderanno gli undici titolari. Gli unici dubbi riguardano il recupero di Pezzella e il modulo: se il difensore non dovesse farcela, sarà probabilmente Milenkovic a prenderne il posto, mentre in caso di cambio modulo in panchina siederà Laurini e per due maglie se la giocheranno Pezzella, Vitor Hugo e Milenkovic. Gli altri a scendere in campo saranno Sportiello tra i pali, Astori al centro della difesa con Biraghi a sinistra. I tre centrocampisti saranno Badelj in cabina di regia, Benassi e Veretout le mezzali. In attacco Simeone al centro, Thereau e Chiesa a supporto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy