Conferenza Fiorentina – Sousa: “Rispetto all’andata voglio vedere più dominio e più creatività”

Le parole di Sousa alla viglia della sfida tra Sampdoria e Fiorentina.

di Francesco Spada, @MoradinGE

Alla vigilia della partita tra Sampdoria e Fiorentina si è tenuta la consueta conferenza stampa da parte di Paulo Sousa. Molti si aspettavano qualche parola su Kalinic e Bernardeschi che però non è arrivata, i due quindi sono sempre in dubbio. Ecco le parole di Sousa come riportato da Violanews.com.

SOUSA SUL CAMPIONATO DELLA FIORENTINA

Fin dall’inizio della stagione siamo stati molto diretti, sia io che Corvino, sul vincere ogni partita senza avere traguardi precisi. Dobbiamo pensare alla partita di domani, come abbiamo fatto dall’inizio della stagione. Poi facciamo le analisi. 

Noi crediamo vincere ogni partita. Sappiamo di avere i nostri limiti, ma anche di essere competitivi e di poter vincere con ogni squadra. Dobbiamo raggiungere i migliori livelli individuali e collettivi per riuscirci, siamo consapevoli di questo.

SOUSA SUL GIOCO DELLA FIORENTINA

Per me la difesa non è la linea difensiva, i ragazzi stanno lavorando al meglio nelle transizioni e nell’organizzazione. Anche non prendere gol ci dà più convinzione e sicurezza in quello che facciamo. Cerchiamo di fare più gol degli avversari per vincere, se segni prima è più facile portare a casa il risultato.

Rispetto alla gara di andata voglio vedere più dominio e più creatività, anche più concretezza perché ci fa vincere le partite.

SOUSA SULLA SAMPDORIA

Sampdoria rivelazione? No, la squadra rivelazione è l’Atalanta. Come detto già l’anno scorso, apprezzo tanto Giampaolo e la sua proposta di gioco. Sarà un’altra sfida con lui, con più qualità rispetto alle precedenti. Sarà una partita difficile, ma siamo convinti di poter raggiungere il massimo.

Schick? Non parlo dei giocatori avversari.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy