Conferenza Fiorentina – Pioli: “Thereau probabilmente non sarà disponibile”

Conferenza Fiorentina – Pioli: “Thereau probabilmente non sarà disponibile”

Pioli ha parlato alla vigilia della sfida tra Fiorentina e Lazio.

di Francesco Spada, @MoradinGE

Pioli è intervenuto alla vigilia della sfida con la Lazio a Firenze. Ecco alcuni degli spunti più importanti in ottica fantacalcistica tratti da Violanews.com:

PIOLI SULLA PARTITA

Abbiamo un modo di giocare che prevede un dispendio importante di energie fisiche e mentali. E’ la nostra filosofia, sbagliamo qualcosa se qualcuno esce dal campo con ancora qualcosa da dare. La squadra l’ho vista bene, anche se qualcosa cambierò rispetto alla gara contro la Spal. Qualcosa sì, ma non moltoTutte le partite sono degli esami, è il nostro lavoro. La Lazio ha giocatori molto forti, di qualità, hanno dato continuità in classifica durante questi anni. Servirà sicuramente una grande prestazione da parte nostra, Abbiamo fatto delle buone partite contro di loro. Sono usciti in maniera strana dall’Europa League, ma hanno fatto un ottimo derby”.

PIOLI SUI SINGOLI

Su Dabo: “Lo abbiamo preso per completare il nostro centrocampo, ha le caratteristiche che cercavamo. Ci dà fisicità, molto dinamismo e forza sulle palle inattive. Credo stia facendo bene, ma deve migliorare tanto. I francesi arrivano da un campionato particolare, poco di lettura della situazione e molto di ritmo e fisico. Deve essere più intenso, lo sprono affinché la sua forza fisica si esalti ancora di più. Può fare parte del nostro organico anche in prospettiva futura. A me piacciono giocatori duttili e Bryan può giocare in più ruoli. A lui piacerebbe essere schierato davanti alla difesa“.

Su Thereau: “Non credo sia disponibile per domani. Sta molto meglio rispetto a qualche giorno fa, ma ha ancora questa infiammazione che non passa“.

Su Chiesa: “A volte butta giù la testa e serve poco i compagni, ma domenica scorsa ha messo molte palle nel mezzo per Simeone e Pezzella. Meret ha fatto una parata incredibile su di lui. Federico sta giocando ad alto livello e sta migliorando tanto nelle situazioni in cui lo vedevo più in difficoltà. Il nostro obiettivo, per me e per lui, era trovare più continuità all’interno della partita. Adesso è un giocatore più completo sotto questo punto di vista rispetto a prima”.

Su Sportiello: “Marco sta facendo bene. Credo possa fare molto bene anche in futuro. Ha talento e questo è fuori dubbio. In questo momento siamo troppo concentrati sull’ottenere i risultati nel presente per parlare del futuro. Lo faremo con lucidità dopo il 20 maggio”.

PIOLI SULLE PRESTAZIONI DELLA FIORENTINA

Da un po’ di tempo a questa parte creiamo molto di più di quello che concediamo, sono numeri positivi. I nostri giocatori offensivi devono essere i primi difensori se vogliamo fare delle gare in cui la palla sia in nostro possesso più di quanto non lo sia in possesso degli avversari. Non c’è un sistema per rendere imperforabile la difesa. Oggi ci sono difensori molto più a loro agio nell’andare a cercare la palla piuttosto che l’uomo: il calcio è cambiato rispetto ai miei tempi. Cerco di sfruttare le caratteristiche dei giocatori che ho a disposizione. Abbiamo subito qualche gol da palla inattiva, ma non tantissimi. Qualcosa concediamo, ma con Dabo abbiamo acquistato centimetri”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy