Casa Fiorentina: Veretout in gruppo assieme a Kalinic e Vecino

Veretout si aggrega alla Fiorentina alla ripresa degli allenamenti, insieme a lui i probabili partenti Kalinic e Vecino. Tatarusanu ceduto al Nantes.

di Francesco Spada, @MoradinGE

Finito il ritiro di Moena, la Fiorentina è tornata a lavoro al centro sportivo di Firenze dopo 3 giorni di riposo. In gruppo sia il neo arrivato Veretout, sia i probabili partenti Kalinic e Vecino. Durante la seduta serale Badelj ha accusato un problema muscolare al polpaccio della gamba sinistra ed ulteriori accertamenti saranno effettuati nei prossimi giorni per capire l’entità dell’infortunio.

TATARUSANU A TITOLO DEFINITIVO AL NANTES

Come comunicato dal sito Violachannel.tv, “ACF Fiorentina comunica di aver ceduto, a titolo definitivo, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Ciprian Tatarusanu (classe ’ 86) all’ F.C. Nantes“.

ANTOGNONI INTERVISTATO PRIMA DEL SORTEGGIO DEI CALENDARI

Come riportato da Violanews.com Antognoni è stato intervistato da Sky prima del sorteggio del calendario della prossima stagione cercando di fare il punto sul mercato viola, ecco i migliori spunti:

-Kalinic: “Fa piacere che i giocatori della Fiorentina vengano richiesti, vuol dire che il club ha seminato bene in precedenza. Oggi ormai conta solo la volontà del giocatore. Il giocatore ha espresso la volontà di andare via, al Milan, ma se non arriva la giusta contropartita allora resterà a Firenze. Per ora non c’è nulla di concreto e vedremo come si svilupperà la trattativa e se ci sarà la possibilità anche di inserire qualche giocatore.

-Bernardeschi: E’ partito perché ha manifestato la volontà di non voler sottoscrivere il nuovo contratto, una volontà manifestata anche da altri calciatori. Voglio precisare, però, che questa società non manda via nessuno. Se parte qualcuno arriverà qualcun altro.

-Vecino: “Ha una clausola da 24 milioni, su quello non possiamo fare nulla. Se questa clausola verrà pagata, passerà alla squadra che verserà questi soldi”.

-Simeone: “Mi piace, è un ragazzo che al Genoa nella passata stagione ha fatto molto bene. Può essere da Fiorentina in caso di addio di Kalinic. È un obiettivo della società”.

-Obbiettivi stagionali: Non possiamo pensare di vincere il campionato o arrivare in Champions visti gli investimenti delle altre, ma cercheremo di conquistare un posto dal quinto in giù e la qualificazione alle coppe europee con una squadra giovane e brillante. La scorsa è stata un’annata non positiva chiusa all’ottavo posto, ora c’è questo cambio generazionale con giocatori di prospettiva per mantenere una posizione alta di classifica.

FIORENTINA, LA FORMAZIONE ATTUALE

Con un mercato ancora in evoluzione è difficile capire chi partirà titolare. Alcune certezze però ci sono, partendo dal capitano Astori, leader inamovibile. I neo-acquisti Hugo e Gaspar paiono ancora indietro pur essendo stati presi per comporre la difesa titolare: potrebbe però essere solo questione di adattamento e di preparazione pesante sulle gambe, per cui al momento non c’è da preoccuparsi. In mediana, considerando l’addio di Vecino, il favorito per prenderne il posto è Veretout. Al suo fianco Badelj se resterà potrebbe scalzare sia Cristoforo sia Sanchez. Saponara agirà dietro la punta, con Chiesa esterno offensivo alto a destra. I ruoli non citati sono attualmente quelli con più dubbi: Kalinic in partenza aprirebbe le porte a Babacar, ma la volontà della Fiorentina di prendere una punta titolare dirotterebbe il senegalese di nuovo in panchina. Stesso discorso per Olivera: attualmente è l’unico terzino sinistro in rosa, ma la società sta valutando molti nomi che con molta probabilità andrebbero a scalzare l’uruguaiano. Nella rosa manca un esterno sinistro: il giovane Zekhnini è troppo acerbo e tra i molti nomi che circolano il più vicino alla firma è Eysseric, ma sembra destinato ad essere una riserva. Il giocatore su cui punterà maggiormente la società sarà Politano, anche se le richieste del Sassuolo sono molto alte.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy