Casa Fiorentina: partenza col botto allo Juventus Stadium, dubbio Borja Valero

Casa Fiorentina: partenza col botto allo Juventus Stadium, dubbio Borja Valero

Report del giovedì: tutte le ultime news dalla sede viola.

di Titty Cerquetti, @tittyna

Bagno di folla oggi per la Fiorentina di Paulo Sousa, con la squadra che si è allenata al Franchi sostenuta da 2000 tifosi accorsi per salutare la viola prima dell’esordio in campionato, proprio contro gli storici rivali della Juventus. La buona notizia, oltre all’arrivo di De Maio, rinforzo in un reparto che ha mostrato urgente bisogno di un puntello, anche la presenza in campo di Borja Valero.

FIORENTINA: REPORT ALLENAMENTO

Allenamento a porte aperte per la Fiorentina all’anti-vigilia della super sfida contro la Juventus. Tanti i tifosi presenti in tribuna presso lo Stadio Artemio Franchi per la seduta cominciata alle ore 18. Almeno 2mila i sostenitori viola allo stadio e molta curiosità intorno ai nuovi acquisti Milic e De Maio, ma anche per la presenza di Borja Valero sul terreno di gioco. Il capitano viola, infatti, ha lavorato con i compagni ed è questa la notizia più importante che arriva dal Franchi. Lo spagnolo ha svolto regolarmente tutta la prima parte della seduta, e a questo punto salgono nettamente le quotazioni che lo vogliono titolare in campo contro la Juventus fra due giorni a Torino.

FIORENTINA: REPORT INFORTUNATI

Già detto di Borja Valero, resta fuori il solo Dragowki, per il resto tutta la truppa è a disposizione di Sousa, che potrà scegliere l’11 titolare in base alle sue valutazioni, senza condizionamenti dall’infermeria.

FIORENTINA: REPORT MERCATO

Ufficializzato l’acquisto di De Maio, che già oggi si è allenato con i compagni, arrivati Milic e Tello, ceduto Mario Gomez, si attendono adesso altri colpi da parte di Pantaleo Corvino, che è al lavoro per potenziare la squadra.

FANTAPILLS

fantapills_02, napoli, sampdoria,Difesa: al momento è il reparto più rischioso per il fantacalcio. Il precampionato ha mostrato una fragilità difensiva notevole, dove anche un top player come Gonzalo ha deluso. Serviranno nuovi innesti per migliorare il risultato finale, chissà che De Maio non sia uno di questi.

Attacco: sono in tanti, lì davanti, e a parte forse Kalinic, nessuno ha la certezza del posto. Soprattutto dietro di lui, dove Zarate, Ilicic e Rossi si contenderanno spesso il posto in squadra. Su chiunque punterete, sarà una scommessa. Certo che se Pepito dovesse aver messo alle spalle i problemi fisici.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy