Casa Fiorentina: oggi la presentazione di Kevin Diks

Il terzino destro proveniente dal Vitesse è stato presentato oggi dalla società viola.

di Titty Cerquetti, @tittyna

Carlos Freitas, direttore sportivo della Fiorentina, ha presentato oggi alla stampa il nuovo acquisto Kevin Diks, terzino destro prelevato a titolo definitivo dal Vitesse, con un contratto fino al 2021. Il giocatore, classe ’96, si è ritrovato nella sala stampa del Franchi per le foto di rito e per rispondere alle prime curiosità dei giornalisti italiani.

CARLOS FREITAS (DS): DIKS RAPPRESENTA IL FUTURO

Un ’96 nazionale olandese che a nostro parere rappresenta presente e futuro della società. Seguito da tempo, siamo convinti che le sue capacità si svilupperanno con Sousa“.

KEVIN DIKS: VOLEVO LA FIORENTINA

Era da tempo che sapevo della Fiorentina, è una bellissima società e nonostante altri mi seguissero ero sicuro di venire qua. Spero di giocare per i vertici, è bellissimo giocare in serie A e spero di diventare un giocatore importante qui alla Fiorentina. C’erano società di altri paesi interessate ma è stato facile scegliere per me perché la Fiorentina era la più concreta, mi ha seguito molto ma io dovevo aspettare che i due club si accordassero”.

KEVIN DIKS E LA SERIE A

E’ una grandissima competizione che ho sempre seguito. Io sono un giocatore stabile con un bel cross e con un fisico possente, ma devo ancora crescere. Se sono pronto per la Serie A si vedrà in campo, io come idolo ho Dani Alves e spero di diventare come lui se non più forte. Ho giocato nel Vitesse e nella Nazionale Under 21 su entrambe le fasce e centrale, ma preferisco quella destra. Il fatto di essere stato preceduto da grandi giocatori è un onore e uno stimolo“.

KEVIN DIKS, SOUSA E LA NAZIONALE

Sousa lo conoscevo già, abbiamo parlato e mi ha detto di fare quello che già facevo al Vitesse. Un mio compagno lo aveva già avuto e mi ha detto che è il migliore, perciò ho fatto una buona scelta. Prima di venire ho parlato con alcuni ex giocatori dell’Italia e mi hanno detto che Firenze è una città splendida. Riguardo la nazionale io ci spero, per ora sto in Under 21 e giocare nella Fiorentina mi apre questa possibilità, ma prima devo diventare titolare in viola“.


Fonte: firenzeviola.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy