Casa Fiorentina: Kalinic rientra dalla squalifica, Rodriguez ancora out

Report del giovedì: in casa Fiorentina è tempo di pensare alla sfida di Campionato contro il Genoa. La buona notizia è il rientro di Kalinic, ma Rodriguez sarà ancora out.

di Francesco Spada, @MoradinGE

Squadra a lavoro per preparare la sfida al Genoa. La cocente sconfitta contro il Napoli in Coppa Italia ha lasciato molto amaro in bocca, soprattutto perché nonostante la forza della squadra di Sarri la Fiorentina ha avuto le sue occasioni e si è difesa con ordine. L’obiettivo è quindi quello di ritrovare i 3 punti per avvicinarsi alla zona Europa poco distante, continuando il buon inizio 2017 in Campionato grazie alle vittorie su Juventus e Chievo.

FIORENTINA: REPORT ALLENAMENTO E INDISPONIBILI

Allenamento a porte chiuse in mattinata per la squadra di Sousa a ranghi quasi completi. Zarate è ufficialmente al Watford da poche ore e Gonzalo Rodriguez è alle prese con una lesione di I grado al muscolo bicipite femorale sinistro: gli accertamenti saranno effettuati ad inizio febbraio e solo ad allora si avrà un’indicazione sul rientro. Si punterà ancora sul 3-4-2-1: il dubbio maggiore è sul sostituto di Rodriguez, Tomovic nonostante gli errori continui è sempre favorito su Salcedo, ma attenzione a Ilicic che potrebbe ritrovare una maglia da titolare, spostando Borja Valero sulla mediana per una squadra più offensiva. Kalinic rientra dalla squalifica e sarà sicuramente il terminale d’attacco.

FANTAPILLS

fantapills_03– Personalità e determinazione, o meglio “un trascinatore” come lo ha definito Sousa: Chiesa sta attraversando un grande periodo di forma e merita la maglia da titolare, mai domo e lottatore instancabile con una buona tecnica e dribbling vincenti. Per fare un esempio, il gol contro il Chievo al 93′ è lo specchio del giovane viola.

– A sorpresa contro la Juventus, ma sembra oramai definitiva la posizione in difesa di Sanchez: essendo listato centrocampista perde un po’, ma nella nuova posizione la sufficienza ampia è quasi certa. In più, con Gonzalo Rodriguez out potrebbe essere al centro degli schemi da palla inattiva.

– Arriva Sportiello e il fiato sul collo ha fatto esaltare Tatarusanu: 2017 iniziato su alti livelli con ottime parate e buona sicurezza, i 2 gol presi dalla squadra nel nuovo anno non sono colpa sua.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy