Casa Fiorentina: battuta anche dallo Schalke 3-1, per Sousa è già crisi

Quarta sconfitta nelle ultime quattro amichevoli, dopo i ko contro Cesena, Celta Vigo e Bayer Leverkusen, i viola perdono anche contro lo Schalke. E i tifosi contestano la società.

di Titty Cerquetti, @tittyna

Fiorentina sconfitta anche dallo Schalke 04 e a due sole settimane dall’esordio in campionato in casa della Juventus i viola sembrano in evidente ritardo. 60′ minuti discreti, con Kalinic a segno e la coppia Ilicic-Rossi che si destreggia abbastanza bene, ma il centrocampo propone poco e la difesa mostra limiti preoccupanti. Vero che la sconfitta matura negli ultimi 20 minuti, con la viola trasformata dai cambi mentre i tedeschi mantengono praticamente tutti i titolari, ma un campanello di allarme, anche in considerazione delle sconfitte precedenti, deve assolutamente suonare, sulle rive dell’Arno.

SCHALKE 04 – FIORENTINA 3-1 – TABELLINO

SCHALKE 04: Fährmann, Caicara (Riether) , Höwedes, Geis, Choupo-Moting, Baba (1′ st Kolasinac), Logo, Schöpf (1′ st Nastasic), Huntelaar, Naldo Rodrigues, Embolo (1′ st Di Santo). All: Weinzierl.

FIORENTINA (3-4-1-2): Lezzerini; Tomovic (16′ st Gilberto), Rodriguez, Astori (16′ st Bagadur); Diks (16′ Bernardeschi), Vecino (16′ st Mati Fernandez), Badelj (27′ st Salifu), Alonso; Ilicic (16′ st Toledo); Rossi (16′ st Hagi), Kalinic (16′ st Babacar). All.: Sousa

Marcatori: 4′ Choupo-Moting (S); 29′ Kalinic (F); 69′ Naldo Rodrigues (S), 84′ Choupo Moting (S)

Ammoniti: Gonzalo Rodriguez, Bernardeschi

SCHALKE 04 – FIORENTINA 3-1 – MATCH REPORT

kalinic goalParte malissimo la squadra di Sousa, dopo soli 5 minuti Tomovic lascia tanta libertà a Choupo Moting che lo punta a poi lascia partire un tiro a giro dal limite dell’area che non lascia scampo a Lezzerini. Insomma, neanche il tempo di prendere le misure e c’è già da rincorrere. Ci provano Ilicic e Alonso a risollevare sorti e morale della Fiorentina, ma bisogna aspettare il 29′ per il goal del pareggio, realizzato da Kalinic che in pressing legge bene un retropassaggio, recupera il pallone, salta il portiere e deposita in rete. Pochi minuti ed è Rossi a sfiorare il goal del vantaggio, impegnando Fährmann con un bel tiro deviato in angolo. La Fiorentina cresce ma in difesa continuano gli orrori, con Paulo Sousa che non riesce a dissimulare l’evidente fastidio. In attacco le cose vanno meglio, tanto che al 42′ Ilicic tira da ottima posizione ma viene murato. Il primo tempo si chiude in parità, 1-1.
Ad inizio ripresa tre cambi per i tedeschi, nessuno per la viola. Due occasioni per Schalke, con Lezzerini che si fa valere, poi al 16′ è Sousa ad inserire 7  giocatori dalla panchina. E proprio due dei nuovi entrati, Bernardeschi e Babacar, provano a scardinare la difesa teutonica ma il tiro del senegalese è respinto dal portiere. Due minuti dopo Lezzerini è prodigioso su Huntelaar, ma sul susseguente calcio d’angolo arriva il vantaggio dello Schalke, con Naldo Rodrigues che insacca di testa il 2-1.
La Fiorentina prova ancora a reagire ma la manovra è sterile e non produce occasioni né tiri. E sull’ennesimo pasticcio difensivo Choupo-Moting firma la doppietta personale e chiude la partita sul 3-1. Adesso un’ultima amichevole per Sousa, il 13 contro il Valencia, poi sarà esordio in campionato allo Juventus Stadium. Il tempo stringe.

FANTAPILLS

fantapills_02, napoli, sampdoria,Kalinic: il centravanti viola sembra in crescita, quasi pronto per il campionato. Un bel goal da rapace, e se la squadra decidesse di assisterlo meglio…

Rossi: si sta conquistando il posto in squadra con prestazioni convincenti. Potrebbe essere la sorpresa della stagione viola.

La difesa: l’anello debole della squadra di Sousa. E non si vede luce, in fondo al tunnel.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy