Casa Fiorentina: Astori in dubbio, all-in su Bernardeschi

L’avvicinamento alla gara con la Juventus non è dei migliori: Astori rischia il forfait ed il gioco non brilla.

di Francesco Spada, @MoradinGE

In casa Fiorentina l’aria che si respira nei giorni che precedono la sentita sfida con la Juventus non è delle migliori: nonostante la vittoria in Coppa Italia contro il Chievo per 1-0, non sono mancate le critiche per non essere riusciti a chiudere prima del rigore dubbio allo scadere siglato da Bernardeschi.

FIORENTINA: REPORT COPPA ITALIA

FIORENTINA: Tatarusanu, De Maio, Tomovic, Olivera, Sanchez, Vecino, Badelj, Zarate, Chiesa, Bernardeschi. All. Sousa
CHIEVO VERONA: Sorrentino, Cesar, Spolli, Gobbi, De Guzman, Radovanovic, Izco, Castro, Bastien, Inglese, Floro Flores. All. Maran
Marcatori: Bernardeschi 93′ (rig)
Ammoniti: Gobbi, Sorrentino, Kalinic, Badelj, Vecino, Castro
Espulsi: Radovanovic, Zarate

Una prova in chiaroscuro quella della Fiorentina. Dopo un buon inizio con Zarate che va al tiro dopo una combinazione con Kalinic è il Chievo ad avere le due occasioni migliori: ci prova Floro Flores convergendo da destra e tirando di poco a lato, poi sempre dalla destra con un cross verso il centro, Tatarusanu sfiora in uscita e Tomovic di testa libera male sui piedi di Inglese che da pochi passi spara a lato. I ritmi si abbassano, ma Radovanovic al secondo minuto di recupero commette un fallo che gli costa il secondo giallo, sulla conseguente punizione Bernardeschi centra in pieno la traversa. Nella ripresa ancora partenza sprint viola, Chiesa dalla destra mette dentro per De Maio che prende il palo pieno, sulla respinta Kalinic mette fuori. La squadra di casa sembra padrone del campo nella ripresa, ma Zarate al 71esimo si prende il rosso diretto per un intervento da dietro su Bastien. Il Chievo ci crede e Castro va vicino al gol su colpo di testa ma Tatarusanu si oppone bene. Ancora nei minuti di recupero l’episodio chiave con Gobbi che stende Bernardeschi in area: per l’arbitro è fallo e lo stesso numero 10 viola mette dentro il rigore della qualificazione.

FIORENTINA VERSO LA JUVENTUS

La notizia più importante è il recupero di Borja Valero che si candida per una maglia da titolare. Si ferma però Astori (non convocato in coppa) per una botta rimediata in allenamento: resterà in dubbio fino alla fine. I maggiori dubbi per Sousa riguardano dunque la difesa: Gonzalo Rodriguez torna regolarmente titolare, mentre sulle corsie esterne Salcedo e Olivera sono favoriti su Tomovic e Milic: attenzione al montenegrino che potrebbe essere dirottato al centro se Astori non dovesse farcela.

Come detto, Borja Valero torna in mezzo al campo al fianco di Badelj, gli occhi però saranno puntati sui due giovani del vivaio viola, ovvero Chiesa (sempre più titolare al posto di Tello) e soprattutto il numero 10 Bernardeschi che sarà chiamato ad essere il leader della squadra. In attacco Ilicic agirà dietro al possibile partente Kalinic.

FANTAPILLS

fantapills_03– Occhi puntati su Bernardeschi, l’esterno viola ha già fatto molto male al Napoli e portato con personalità ai quarti di coppa la squadra guadagnandosi e tirando il rigore decisivo al 93′. La Juventus però è un’altra storia per la storicità della sfida sentita sopratutto dalla tifoseria: potrebbe essere il momento giusto per consacrarsi.

– Attenzione alla difesa: in caso di assenza di Astori la faccenda si farebbe molto complessa in quanto Gonzalo Rodriguez e Tomovic stanno rendendo al di sotto delle aspettative per diverse ragioni, mentre Salcedo pur avendo impressionato resta molto rude per un Campionato come la serie A, il cartellino potrebbe scappare facile.

-Partenza o no? Il destino di Kalinic potrebbe essere chiaro nel dopo partita, le voci di un suo trasferimento in Cina si sono placate ma restano comunque vive: siamo ai saluti?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy