Casa Fiorentina: ancora magie di Zarate e 3-0 al Panetolikos

Ultima amichevole in quel di Moena per la Fiorentina di Paulo Sousa, prove tattiche e Rossi capocannoniere del ritiro.

di Titty Cerquetti, @tittyna

Ultima amichevole in Trentino nel ritiro di Moena per la Fiorentina di Paulo Sousa che ha affrontato i greci del Panetolikos, squadra che milita nel campionato di Serie A ellenico. Vittoria per 3-0 con un Zarate in gran forma e prove tattiche, con un classico 4-2-3-1 messo in campo nel primo tempo e un inedito 4-3-3 provato nella ripresa.

FIORENTINA – PANETOLIKOS 3-0 – TABELLINO

Fiorentina PT (4-2-3-1): Lezzerini; Gilberto, Gonzalo, Astori, Alonso; Diakhate, Schetino, Hagi; Chiesa, Baez, Zarate
Fiorentina ST (4-3-3): Lezzerini; Diks, Gonzalo, Astori, Alonso; Gilberto, Borja, Vecino; Ilicic, Rossi, Baez

Panetolikos (4-3-3): Kiriakidis; Kousas, Bauque, Papazoglou, Markovski; Paulo, Rocha, Mygas; Papoutsogianopoulos, Chantakias, Warda

MARCATORI: 3′ Zarate, 23′ Zarate, 75′ Rossi

FIORENTINA – PANETOLIKOS 3-0 – MATCH REPORT

Partenza a razzo per la viola, con uno Zarate in grande spolvero. Bastano infatti 3 minuti all’attaccante argentino per battere il portiere avversario. Lancio di Astori, Maurito al limite dell’area stoppa di petto e prima che il pallone ricada a terra colpisce al volo sorprendendo l’estremo difensore greco. Al 7′ prova su punizione a fare il bis, che arriva invece al 23‘: bel lancio di Chiesa per Zarate che controlla il pallone e di sinistro mette dentro la sua doppietta personale. Il Panetolikos prova a creare qualche grattacapo a Gonzalo e compagni, ma è sempre, indovinate un po’, un folletto argentino a creare i pericoli maggiori. Al 30′ è infatti ancora Zarate a rendersi pericoloso: grande controllo di palla e destro chirurgico che finisce di poco fuori sul secondo palo. Il primo tempo si conclude con la Fiorentina in vantaggio per 2-0.
Qualche cambio nella ripresa ma i ritmi, inevitabilmente, calano ugualmente. Ci provano un paio di volte ciascuno Alonso ed Ilicic, che al 19′ ci va veramente vicino alla soddisfazione personale. Al 23‘ fa il suo esordio in questo ritiro precampionato Tatarusanu, reduce dalle vacanze post europei e accolto dagli applausi del pubblico. E al 30′ della ripresa arriva il goal forse più atteso dalla tifoseria viola: Pepito Rossi riceve palla sul filo del fuorigioco, controlla la sfera in area e con un diagonale vincente mette in rete per il 3-0 che chiude la partita. Grande entusiasmo sugli spalti dopo la rete di Rossi, che si conferma capocannoniere della Fiorentina in questo ritiro con 5 reti messe a segno in 4 gare (due contro il Trentino Team, una contro la FeralpiSalò ed una su rigore nell’ultimo match contro il Trapani). La partita si avvia alla conclusione, ci provano ancora Borja Valero e Vecino, ma il risultato non cambia più e la Fiorentina saluta Moena con una bella vittoria per 3-0.

REPORT MEDICO

Al termine del ritiro di Moena, lo staff medico della Fiorentina ha rilasciato informazioni sul protocollo degli infortunati:
Babacar ha completato il percorso riabilitativo relativo alla lesione  dell’adduttore destro, riportata nella fase finale della passata stagione.
Mati Fernandez  ha eseguito allenamenti differenziati per il recupero della forza dell’arto operato di meniscectomia evidenziando progressi. Dalla prossima settimana si aggregherà al gruppo per il lavoro sul campo.
Bartlomiej Dragowski eseguirà controllo prossima settimana per l’evoluzione della lesione  del retto femorale destro
Mario Gomez, infortunatosi in occasione della competizione europea durante l’incontro Germania-Italia , sta eseguendo terapie specifiche per  il recupero dalla lesione  del bicipite femorale destro. Lo scambio di informazioni  con i medici della Nazionale  Tedesca  evidenziano al recente controllo un riassorbimento dell’edema muscolare.

FANTAPILLS

fantapillsZarate è in grandissima forma e pare aver trovato confidenza con il goal, cosa che lo renderebbe molto appetibile, dovesse continuare così.

Rossi è stato il capocannoniere di questo ritiro, sta convincendo Sousa ed ha già convinto la proprietà. Sarebbe un grande recupero, anche per il fantacalcio.

– Occhio ai giovani della Viola. Vero che siamo a Luglio, mancano ancora diversi titolari e le partite sono abbordabili, ma qualche numero interessante comincia a vedersi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy