Coppa Italia: Empoli-Vicenza 2-0, la qualificazione è nel segno di BigMac

Coppa Italia: Empoli-Vicenza 2-0, la qualificazione è nel segno di BigMac

Passaggio agevole del turno per gli azzurri di Martusciello, che realizzano due goal in 15 minuti con Maccarone, e poi controllano la gara.

di Titty Cerquetti, @tittyna

Impegno agevole, quello affrontato in TIM Cup dall’Empoli contro il Vicenza. Un quarto d’ora è stato sufficiente alla compagine di Martusciello per mettere al sicuro il risultato e garantirsi il passaggio del turno. Poi gli azzurri hanno badato a controllare la gara, migliorare intesa e condizione fisica, senza rischiare né per il risultato né tanto meno per l’integrità dei calciatori, ad una settimana dall’inizio del campionato. Bene Maccarone, autore di una doppietta, bene Saponara in evidente crescita, qualche sbavatura difensiva probabilmente per scarsa concentrazione. Il lavoro di Martusciello procede spedito, in vista del debutto in campionato domenica prossima contro la Sampdoria dell’ex Giampaolo.

EMPOLI – VICENZA 2-0 – TABELLINO

EMPOLI (4-3-1-2): Pelagotti, Laurini, Cosic, Costa, Pasqual; Tello, Maiello (76′ Diousse), Buchel (62′ Croce); Saponara; Pucciarelli, Maccarone (71′ Gilardino). A disp.: Pugliesi, Zambelli, Bellusci, Di Marco, Bittante, Pereira, Picchi, Tchanturia. All.: Martusciello.

VICENZA (4-3-3): Benussi, Pucino, Bogdan, Fontanini, Pinato; Bianchi (45′ Fabinho), Rizzo, Signori (79′ Bellomo); Di Piazza (65′ Cernigoi), Raicevic, Galano. A disp.: Dani, Madrigali, Beduschi, Coulibaly, Giusti. All.: Lerda.

Arbitro: Irrati di Pistoia

Reti: 4′ Maccarone (rig), 16 Maccarone.

Note: Calci d’angolo 4-2. Recuperi: primo tempo 1′, secondo tempo 3′

EMPOLI – VICENZA 2-0 – MATCH REPORT

Se gli azzurri partono con il piglio giusto e mettono subito la gara dalla loro parte per gran parte è merito del bomber di Galliate e di quel trio offensivo formato da lui, Pucciarelli e Saponara che dominano da subito la scena. Le loro accelerazioni mettono in grande difficoltà la difesa biancorossa sin dai primi minuti e Big Mac dopo aver sfiorato il gol, viene steso in area di rigore da Bogdan. Il bomber si presenta sul dischetto e trasforma la rete dell’1-0. Passano poco più di 10 minuti e Maccarone trova il bis con quello che a suo dire non è uno dei sui colpi migliori, mettendo in rete di testa il 2-0 su delizioso assist dal fondo di Buchel. Da aggiungere che, nei primi 20′, Big Mac fallisce almeno altre due occasioni per incrementare il bottino. I biancorossi provano a reagire con aggressività e grinta, e sfiorano la rete con un gran tiro di Galano al 34′ del primo tempo. Il risultato, però, rimane fermo sul 2-0.
Nella ripresa Lerda prova ad alzare il tasso tecnico inserendo Fabinho e Bellomo (al rientro dopo mesi di stop a causa dell’infortunio ai legamenti). Il risultato però non cambia: finisce due a zero per i toscani che si dimostrano già pronti per il debutto in Serie A e con un Saponara in grande spolvero che avrebbe sicuramente meritato la gioia del goal.

EMPOLI – VICENZA 2-0 – LE INTERVISTE

Giovanni Martusciello: La squadra si è espressa in maniera positiva per tutti i 90 minuti, siamo stati costanti nel rendimento e non siamo calati sotto l’aspetto fisico. L’avversario non aveva il valore del Nantes, ma non ci siamo mai disuniti quando siamo stati sotto pressione. Maccarone è intelligente e sa come muoversi sul campo, ma sono contento per tutti. Della prestazione mi è piaciuto il fatto che non ci siano stati personalismi: tutti hanno lavorato per la squadra”.

Massimo Maccarone:Mi sento meglio di un anno fa, ma quello che contava maggiormente era passare il turno. Queste non sono mai partite facili e noi siamo stati molto bravi. Sappiamo l’importanza che Saponara ha per noi e che riveste nel nostro scacchiere. Lui deve fare le sue scelte, ma io spero che resti”.

FANTAPILLS

fantapills_02, napoli, sampdoria,Maccarone: Big Mac è già in forma campionato. Suggella una bella prestazione con la doppietta che stende il Vicenza. Gli anni per lui non passano, e la concorrenza, evidentemente, lo esalta. Gilardino è avvisato.

Saponara: il Sapo cresce e prende sicurezza e responsabilità. Le voci di mercato a quanto pare non lo distraggono, sembra concentrato solo sul miglioramento della sua condizione fisica, dopo un finale di stagione scorsa travagliato per i tanti infortuni. I segnali sono positivi, Ricc c’è.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy