Casa Chievo: Pellissier ancora ai box, si ferma anche Cesar

Report del giovedì: tutte le ultime news da Veronello, con Maran che per la partita col Pescara dovrà rinunciare ancora al capitano gialloblu.

di Stefano Civini

Gli uomini di Maran, che sembra in procinto di allungare il contratto con la società veneta, vogliono dimenticare in fretta la sconfitta casalinga subita dal Napoli, e per farlo cercheranno di tornare alla vittoria domenica quando affronteranno, nuovamente tra le mura amiche, il Pescara di Zeman che la scorsa giornata ha travolto il Genoa.

CHIEVO: REPORT ALLENAMENTO

Mercoledì i gialloblu si sono ritrovati a Veronello per riprendere la preparazione in vista dell’impegno di domenica al Bentegodi. I giocatori hanno affrontato una doppia seduta. In mattinata hanno alternato lavori di rinforzo della muscolatura posturale a piani di forza individuali. A seguire esercizi di sprint su brevi distanti. Nel pomeriggio, invece, attivazione fisica, tecnica a torelli, sessione di tiri in porta, esercitazioni sulla fase difensiva e torneo a pressione a tre squadre.

Capitan Pellissier, alle prese con un risentimento muscolare al flessore della coscia destra, ha svolto ancora lavoro individuale, e la sua assenza per la prossima partita di Campionato è sempre più probabile. Problemi anche per Cesar, costretto a saltare entrambe le sedute per un attacco influenzale.

CHIEVO INTERVISTE: INGLESE

L’attaccante del Chievo Roberto Inglese ha rilasciato un’intervista dallo stage di Coverciano organizzato dal commissario tecnico della Nazionale italiana Giampiero Ventura: “È stata una bella emozione essere qui a Coverciano, i concetti sono molto diversi rispetto alle squadre di club. Il mister ci ha dato degli input, speriamo di immagazzinarli tutti. Questi due giorni sono serviti tanto per migliorare. Sto bene sia di testa che fisicamente, quando fai gol cresce l’autostima. Non mi aspettavo di venire convocato, anche perché ci sono tanti attaccanti che stanno facendo bene. Ventura ci ha detto di giocare tanto con la palla a terra e di attaccare gli spazi. Negli ultimi anni i giovani stanno giocando sempre di più, guardiamo per esempio l’Atalanta: bisogna dare fiducia anche ai più giovani. Il ct esalta il gioco offensivo, con gli attaccanti che giocano molto tra di loro. Petagna è forte fisicamente e ha buona tecnica, ci siamo completati”.

FANTAPILLS

fantapills– INGLESE: escludendo il passaggio a vuoto contro il Napoli, l’attaccante gialloblu sta attraversando un buon momento di forma. Finora ha sempre segnato solo in trasferta, è giunto il momento di timbrare anche tra le mura amiche. Quando tornò dal primo stage con la Nazionale di novembre, segnò al Torino nella giornata successiva. La storia potrebbe ripetersi.

– BIRSA: risulta essere spesso tra i migliori, anche se sta faticando a trovare la porta. Lo sloveno non va a segno dall’11 dicembre, la partita interna contro il Pescara, peggior difesa del campionato, potrebbe essere l’occasione buona per tornare a regalare un bonus pesante ai suoi possessori.

– CACCIATORE: è il lontano parente del terzino ammirato ad inizio stagione. Sta faticando sia nella fase difensiva che in quella offensiva. Da quando è tornato dall’infortunio ha collezionato tre insufficienze e un sei stiracchiato. Potrebbe faticare più del dovuto contro gli esterni del Pescara, galvanizzati dalla cura Zeman. Attenzione alla bravura di Cacciatore nel gioco aereo, gli abruzzesi soffrono parecchio i calci piazzati.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy