Casa Chievo: gialloblu senza attaccanti, Birsa terminale offensivo?

Report del giovedì: tutte le ultime news da Veronello, con Maran che potrebbe avanzare Birsa in attacco per le indisponibilità di tutte le punte gialloblu.

di Stefano Civini
Walter Birsa per FantaMagazine

La sconfitta casalinga contro la Fiorentina ha lasciato in eredità delle defezioni importanti, soprattutto nel reparto offensivo. Pellissier è stato sostituito durante il match per un problema muscolare, mentre Meggiorini è stato ammonito, raggiungendo così il numero di gialli necessari per venir fermato per un turno dal giudice sportivo. Le buone notizie per Maran sembrano arrivare dal calciomercato, con la società che sta facendo il possibile per trattenere sia Castro che Birsa.

CHIEVO: REPORT ALLENAMENTO

Nella giornata del 23 gennaio gli uomini di Maran si sono ritrovati a Veronello per riprendere la preparazione in vista del complicato anticipo dell’Olimpico contro la Lazio. La seduta è iniziata con un’attivazione fatta di lavori di mobilità tra ostacoli e paletti e proseguita con lavori di potenza metabolica su distanze varie attraverso fasi di sprint e decelerazioni. La squadra ha terminato l’allenamento con una partitella finale. Martedì si è svolta una doppia seduta, con la mattinata passata in palestra svolgendo test di valutazione e programmi di forza individuale, mentre il pomeriggio si è passati al campo, concentrandosi su lavori di possesso-partita e sugli sviluppi difensivi. Mercoledì, dopo un’iniziale attivazione tecnica, sono stati svolti dei lavori offensivi e la partitella sui 70 metri.

CHIEVO: REPORT CALCIOMERCATO

Sembrava quasi conclusa la trattativa che avrebbe portato Castro ad indossare la maglia del Torino, ma la società veronese ha alzato ulteriormente le richieste per il centrocampista, complicando di fatto l’affare. Resta vivo l’interesse del club granata, anche per le difficoltà a trovare un altro giocatore, ma ad ora sembra più probabile la permanenza in gialloblu dell’argentino. Per quanto riguarda le entrate, in questi ultimi giorni di mercato verrà fatto qualche movimento, soprattutto nel reparto offensivo. I nomi sono i soliti che circolano da quasi un mese, Paloschi e Ciano del Cesena su tutti. Ma di offerte vere e proprie ancora non ne sono state fatte.

CHIEVO INTERVISTE: MARAN

Mister Maran ha eccezionalmente anticipato al giovedì la conferenza stampa in vista del prossimo impegno di Campionato di sabato contro la Lazio: “Le ultime sconfitte pesano. Vogliamo chiudere questa parentesi negativa. In una settimana in cui avevamo tante defezioni, abbiamo giocato tre gare. Abbiamo la voglia di superare questo momento e lo faremo con il lavoro e la giusta concentrazione. L’urgenza di far punti si avverte sempre, ora però guardiamo avanti traendo insegnamento dalle ultime partite per fare meglio sabato prossimo. La squadra di Inzaghi ha un buon organico, ha qualità, fisicità e questo fa sì che Inzaghi sia riuscito a mettere in campo una squadra quadrata, che concede poco, micidiale nelle ripartenze e sulle palle inattive. In questa partita dovremo alzare l’attenzione sotto tutti i punti di vista perché troveremo una squadra con una rosa importante sia a livello qualitativo che fisico. Inglese ieri ha fatto solo una parte di allenamento, vedremo oggi. Meggiorini e Pellissier non ci saranno. Vedremo in questi ultimi due giorni chi sarà dalla partita. Birsa ha ricoperto il ruolo di attaccante in più di un frangente in questi tre anni. Se ci sarà lui in attacco, dovremo sfruttare le sue caratteristiche. Sa quello che chiedo ad un attaccante. Castro e Hetemaj ieri non si sono allenati, sono tra i giocatori da valutare nelle prossime 48 ore. Possibile che possa convocare Ngissah e Vignato. Quando un allenatore ha tutto l’organico a disposizione è sempre più contento”.

CHIEVO INTERVISTE: BIRSA

In settimana ha parlato alla stampa anche Valter Birsa“Il Chievo è in un momento di crisi? Abbiamo affrontato grandi squadre ed erano tutte in forma: certo noi potevamo fare meglio, forse paghiamo qualche errore di troppo. Abbiamo dei problemi d’infermeria che ci danno molto fastidio ma dobbiamo sforzarci tutti a fare meno errori durante la partita. La Lazio sta facendo molto bene, ma noi possiamo dire la nostra: anche con la Fiorentina abbiamo avuto le nostre occasioni da gol. Il mio ruolo? Decide il mister, provo sempre a dare il massimo. Se dobbiamo cambiare ruolo, per esigenze di squadra dovute agli infortuni, lo facciamo senza molti problemi. Dobbiamo rialzarci: vogliamo ottenere un risultato importante a Roma. Se faccio io gol va bene, ma l’importante è che i gol siano realizzati dalla squadra”.

CHIEVO: DISAMINA TATTICA

Continua dunque l’emergenza in casa Chievo, ancor di più dopo le parole rilasciate da Maran in conferenza stampa. Con Cesar squalificato, tornerà Gamberini ad affiancare Dainelli al centro della difesa, con Cacciatore a destra e Gobbi a sinistra. A centrocampo torna Radovanovic, che ha scontato il turno di squalifica. Per gli altri due posti tutto dipende dalle condizioni di Hetemaj e Castro. In caso dovessero recuperare, saranno loro a partire dal primo minuto, altrimenti spazio a Izco e al recuperato Rigoni. Ci sarebbe anche Bastien in grado di giocare mezzala, come già fatto nelle ultime partite, ma il belga potrebbe trovare spazio più avanti, affiancando De Guzman sulla trequarti nel caso in cui Birsa dovesse prendere il posto di Inglese in attacco. Col recupero di quest’ultimo, lo sloveno tornerebbe a giostrare in zone a lui più congeniali, e a quel punto Bastien andrebbe in ballottaggio per una maglia a centrocampo.

FANTAPILLS

fantapills_03– Birsa: le tante assenze nel reparto offensivo potrebbero obbligare Maran a schierarlo in attacco. Non è sicuramente la posizione in cui si trova più a suo agio, ma a livello fantacalcistico sarebbe una situazione da dover sfruttare. Non capita tutti i giorni che un giocatore listato a centrocampo si trovi ad essere il terminale offensivo.

– De Guzman: se per Birsa resta il dubbio su quale sarà la sua posizione in campo, per l’ex Napoli abbiamo la quasi certezza che giocherà da trequartista. Dopo tante partite da mezzala, avrà voglia di tornare a giostrare più vicino alla porta, e chissà che non torni a portare qualche bonus.

– Sorrentino: alla Lazio mancheranno Immobile e Keita, due componenti fondamentali per l’attacco della squadra di Inzaghi, ma ciò non deve invogliare i possessori di Sorrentino a schierarlo. Il Chievo ha subito tanti (troppi) gol nelle ultime partite, e tra i biancocelesti non manca certo chi è in grado di impensierire la retroguardia gialloblu. Meglio guardare altrove.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy