Focus on – Dario Srna, Cagliari: la scheda al Fantacalcio

Focus on – Dario Srna, Cagliari: la scheda al Fantacalcio

Il terzino destro croato arriva a Cagliari dopo una lunga squalifica. SI tratta di un innesto che darà esperienza alla retroguardia sarda.

di Andrea Riefolo, @Andrea_Rie2

Il Cagliari inizia il mercato con un colpo ad effetto: Darijo Srna. Il terzino croato arriva a Cagliari a parametro zero, dopo essersi svincolato dallo Shakhtar Donetsk, nonostante avesse ricevuto offerte allettanti anche dalla Premier League.

Srna arriva a Cagliari dopo 14 stagioni in Ucraina, dove ha giocato 493 partite, segnando 45 gol. Con la maglia dello Shakhtar Donetsk ha vinto 10 campionati, 7 Coppe d’Ucraina, 8 Supercoppe d’Ucraina e una prestigiosa Coppa Uefa nel 2008/2009. Prima del ritiro di due anni fa, Darijo era il capitano della Croazia, con la quale ha giocato per 15 anni, collezionando il record di presenze nella storia della Nazionale (134 presenze e 22 gol).

DARIJO SRNA, LA SCHEDA AL FANTACALCIO

Difensore, classe 1982, Srna è sempre stato un terzino destro diligente, dotato di un ottimo piede destro, tant’è che molti dei suoi gol sono infatti arrivati da calci di punizione o da rigori. Nel Cagliari di Maran, si giocherebbe il posto con Faragò, con buone possibilità di scalzare il giovane ex-Novara, magari spostandolo come mezzala, suo ruolo naturale (ricordiamo che Faragò ha giocato da terzino per necessità, anche se se l’è cavata abbastanza bene, ndr).

Probabilmente è ancora troppo presto per poter consigliare qualcuno, ma la serietà e la professionalità di Srna ci fanno pensare che questo difensore potrà fare molto bene nel campionato italiano, una volta integratosi completamente nella squadra. Difficile pensare possa essere un Van der Wiel bis, giocatore che si è rivelato poco incline al lavoro nei suoi sei mesi a Cagliari. Inoltre, vista la carenza di tiratori nella squadra sarda, ci sono buone possibilità che Srna sia l’incaricato dei calci di punizione, dato il destro tagliente che possiede. Le uniche incognite riguardano la sua forma fisica: il croato è stato infatti fermo 17 mesi, per la positività ad uno steroide, e tornerà disponibile a partire da agosto, giusto in tempo per l’inizio di campionato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy