Focus on – Charalampos Lykogiannis, Cagliari: la scheda Fantacalcio

Il greco arriva a titolo definitivo a Cagliari: cosa può dare al fantacalcio?

di Andrea Riefolo, @Andrea_Rie2

Charalampos Lykogiannis è un nuovo giocatore del Cagliari, arriva in Sardegna per un cifra intorno ai 500mila euro e firmerà un contratto quinquennale che lo legherà ai rossoblu fino al 2022. Così dopo Castan e Damir Ceter, è il greco il terzo acquisto del Cagliari in questa finestra invernale, che va a rinforzare quella fascia sinistra che tanti problemi aveva dato finora, visto l’utilizzo di Padoin adattato e del non ancora pronto Miangue.

LYKOGIANNIS, CARRIERA E CARATTERISTICHE TECNICHE

Classe ’93, Lykogiannis è un esterno sinistro che può giocare sia come terzino in una difesa a 4, che come esterno in un centrocampo a 5, nella sua carriera ha anche giocato centrale sinistro in una difesa a 3, ma difficilmente verrà riproposto in questa posizione a Cagliari. Il terzino greco cresce nell’Olimpiakos e gira la Grecia (Levadiakos ed Ergotelis) prima di finire allo Sturm Graz, dove diventa uno dei più promettenti terzini del campionato austriaco. Con la squadra di Vogel ha totalizzato 81 presenze e 6 gol in due anni e mezzo. A settembre ha esordito con la nazionale greca.

Dotato di un ottimo fisico (1,86 cm) e di un buon colpo di testa, Lykogiannis è un terzino più propenso alla fase offensiva che a quella difensiva. Il suo punto di forza è sicuramente il delizioso sinistro, con il quale riesce con disinvoltura a fare grandi cambi di gioco o ad effettuare ottimi cross per gli attaccanti (Pavoletti ringrazierà). È dotato inoltre di un buon tiro dalla distanza, che gli ha permesso, durante la carriera, di battere qualche punizione. Di contro, come la maggior parte dei terzini fluidificanti, è un po’ distratto in fase difensiva, lacuna sul quale dovrà lavorare mister Lopez.

LYKOGIANNIS, CHE APPETIBILITÀ AL FANTACALCIO? 

Il giocatore greco arriva a Cagliari per dar manforte alla fascia sinistra, uno dei punti deboli del Cagliari di quest’anno: Padoin è infatti fuori ruolo in quella posizione, nonostante se la stia cavando discretamente, mentre Miangue è ritenuto troppo acerbo per la serie A (potrebbe andare in prestito in serie B). Lykogiannis partirà come riserva di Padoin, ci vorrà un periodo di ambientamento per adattarsi al calcio italiano e al modo di giocare di Lopez. La titolarità, a meno di un adattamento immediato, sarà da ricercarsi nel medio-lungo periodo, per questo al fantacalcio è da acquistare preferibilmente in leghe numerose o come ottavo slot, se si spera in una possibile sorpresa. Lykoggianis, infatti, dovrà dimostrare sul campo di valere la serie A, ma, nel caso in cui questo accadesse, ci si ritroverebbe in squadra un difensore che gioca esterno di centrocampo, in un 3-5-2 come quello di Lopez che spinge molto sulle fasce e in più con un sinistro niente male.
Concludendo, la possiamo considerare una possibile sorpresa dal buon potenziale, ma se siete a corto in difesa non rischiate lo slot, perchè sicuramente, in questi primi primi tempi, sarà un’alternativa all’usato sicuro Padoin.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy