Casa Cagliari: Farias a pieno regime, Ceppitelli torna parzialmente in gruppo

Casa Cagliari: Farias a pieno regime, Ceppitelli torna parzialmente in gruppo

Report del giovedì: Farias torna in gruppo dopo l’affaticamento al polpaccio, si rivedono in campo Melchiorri e Barella.

di Andrea Riefolo, @Andrea_Rie2

Sono ripresi martedì pomeriggio ad Assemini gli allenamenti in vista della gara contro il Torino. La squadra di Rastelli giocherà domenica 9 aprile alle ore 15:00 al “Sant’Elia”. Il Mister ha finalmente recuperato Farias, messo fuori causa domenica scorsa da un affaticamento al polpaccio, e parzialmente Ceppitelli, anche se difficilmente prenderà parte alla prossima partita. Si rivedono in campo Melchiorri e Barella, in recupero dai loro lunghi infortuni.

CAGLIARI: REPORT ALLENAMENTO

Il Cagliari si è ritrovato martedì pomeriggio, per riprendere gli allenamenti in vista della partita contro il Torino: si è partiti con esercizi di attivazione in palestra, seguiti da lavoro metabolico, esercizi sul possesso palla ed infine partitella finale. Ieri la squadra sarda ha svolto una doppia seduta: in mattinata lavoro di forza e core training. Nel pomeriggio, dopo aver pranzato insieme nel centro sportivo, è stata la volta di riscaldamento, esercitazioni 3 vs 2 e per finire una partita su campo ridotto. Oggi pomeriggio la squadra si ritroverà al Sant’Elia per una nuova seduta di allenamento.

CAGLIARI: REPORT INFORTUNATI

– Ceppitelli: infiammazione al ginocchio destro. È finalmente tornato parzialmente in gruppo: si cercherà di recuperarlo per la prossima settimana.

– Barella: lesione del legamento collaterale mediale del ginocchio destro. Starà fermo almeno un mese.

– Dessena: disgiunzione miotendinea del bicipite femorale della coscia destra. Si parla di stagione finita.

– Melchiorri: rottura del crociato anteriore del ginocchio destro. Operato a Villa Stuart il 9 Gennaio, tutto è andato per il meglio. Il ritorno è previsto tra 5/6 mesi: stagione finita per lui.

REPORT INTERVISTE: POST PARTITA

È un Rastelli raggiante quello che si presenta ai microfoni nel dopopartita: “Siamo partiti un po’ sottotono, poco aggressivi e preoccupati anche nelle giocate più semplici. Andati in svantaggio, c’è stata la reazione con la grande occasione di Sau e nella ripresa è tornata in campo un’altra squadra, che ha fortemente voluto prima raddrizzare la gara e poi vincerla sulle ali dell’entusiasmo. Siamo riusciti a servire più spesso Tachtsidis, che godeva di una buona libertà, a verticalizzare di più e a concedere di meno. Avevo previsto due moduli: in fase di non possesso allargavo Sau e Joao Pedro, mentre quando avevamo la palla noi Marco si alzava per stare più vicino a Borriello e permettere a Joao di esprimersi come trequartista”.
Primi gol con la maglia del Cagliari per Ionita, fermato per quattro mesi dalla rottura scomposta del perone, nella partita persa 2-1 contro il Bologna: “Sono felicissimo per avere segnato due reti ma soprattutto per la vittoria della squadra. Sono contento anche di avere regalato una gioia a tutti i nostri tifosi. Quando sono rientrato ho avuto qualche difficoltà, ma io vivo nel presente e cerco di dare al massimo in ogni partita e in ogni allenamento”.

FANTAPILLS

fantapills_02, napoli, sampdoria,

Ionita: contro il Palermo ha finalmente fatto vedere quegli inserimenti a cui era abituato nel Verona. Da sfruttare il suo momento positivo.

– Borriello: inutile parlarne ancora, soprattutto in casa va schierato. Bomber.

Sau: quest’anno sottoporta sta faticando parecchio, ma la forma fisica è tornata del tutto, chissà che domenica non torni al gol. Possibile sorpresa.


Fonte: cagliaricalcio.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy