Cagliari: si pensa a Joao Pedro seconda punta, Sau ancora non al meglio

L’attaccante di Tonara lavora in differenziato per un affaticamento all’adduttore, in dubbio per sabato.

di Andrea Riefolo, @Andrea_Rie2

Sono subito ripresi lunedì pomeriggio ad Asseminello gli allenamenti in preparazione della gara contro l’Inter. La squadra rossoblu giocherà sabato 25 novembre alle 20:45, contro un’Inter lanciatissima verso i primi posti in classifica. La squadra di Spalletti arriva da una convincente vittoria contro l’Atalanta, mentre il Cagliari è tornato alla vittoria esterna contro l’Udinese. Si farà di tutto per far contenti i tifosi con una grande partita, in una “Sardegna Arena” quasi sold out.

CAGLIARI: INFORTUNATI E SQUALIFICATI

– Deiola: problema al piede. Lavora in differenziato, in dubbio per domenica.

– Sau: affaticamento all’adduttore destro. Lavora in differenziato, in dubbio per domenica.

CAGLIARI: FORMAZIONE E BALLOTTAGGI

Dopo le tre vittorie in cinque partite, contro l’Inter si preannuncia una partita combattuta, nonostante il notevole divario tecnico tra le due squadre. Lopez andrà avanti con il 3-5-2, come fatto da quando arrivato. Difficile cambi qualcosa rispetto alla partita vinta contro l’Udinese.

In porta, un Cragno completamente recuperato dovrebbe prendere il posto di Rafael. In difesa, sicuri del posto Romagna e Ceppitelli, ballottaggio tra Andreolli e Pisacane per chi giocherà centrale sinistro. Sulle fasce agiranno Faragò a destra e Padoin a sinistra, mentre a centrocampo vedremo gli stessi di domenica scorsa. In attacco Pavoletti sarà affiancato da uno tra Joao Pedro e Farias, con il primo leggermente favorito. Difficile ci siano possibilità di giocare per Sau, visto l’affaticamento che lo ha bloccato per tutta la settimana.

Probabile formazione Cagliari (3-5-1-1): Cragno; Romagna, Ceppitelli, Andreolli; Faragò Barella, Cigarini, Ionita, Padoin; Joao Pedro, Pavoletti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy