Cagliari, quando i giocatori offensivi portano bonus

Pavoletti, Castro e Joao Pedro si stanno rivelando una vera manna dal cielo per i fantacalcisti che hanno puntato su di loro

di Andrea Riefolo, @Andrea_Rie2

Dopo un inizio titubante, il Cagliari ha pian piano iniziato a macinare gioco ed a fare divertire i propri tifosi con prestazioni divertenti e concrete, racimolando 7 punti nelle ultime 3 partite. Il cambio di rotta c’è stato con l’avanzamento di Castro e di Joao Pedro, rispettivamente nel ruolo di trequartista e seconda punta alle spalle di Pavoletti, con la quale si trovano a meraviglia. Maran sembra quindi aver trovato la giusta rotta per far rendere al meglio la squadra rossoblù, che al momento si trova al dodicesimo posto, a sole due lunghezze dalla zona Europa.

PAVOLETTI: IL BOMBER ROSSOBLÙ

Pavoletti, attaccante classe ’88, è già arrivato a 5 gol in 9 partite, un ottimo bottino per chi aveva acquistato il bomber livornese come 3°slot. Il Cagliari crea tante occasioni offensive durante la partita, e lui è il finalizzatore principe: difficilmente sbaglia davanti al portiere, soprattutto quando arrivano cross alti (miglior finalizzatore europeo con i colpi di testa). Attualmente ha una MV del 6,38 ed una FM dell’ 8,16 e, nelle ultime 3 partite (da quando Maran ha cambiato modo di giocare), ha segnato 3 gol e fatto un assist, segno che Pavoloso può mantenere questo ritmo per tutto il campionato, ed arrivare a battere il suo record di 14 segnature in serie A.

CASTRO & JOAO PEDRO: I CENTROCAMPISTI DA BONUS

Entrambi listati centrocampisti, si stanno rivelando buoni giocatori da bonus, non facendo pentire i fanta-allenatori che avevano puntato su di loro. Nelle ultime 3 partite, hanno partecipato a 4 dei 5 gol segnati, ed hanno soprattutto dato l’idea di poter colpire la squadra avversaria in qualsiasi momento. Castro, dopo un inizio tentennante, ha finalmente fatto vedere ciò di cui è capace con prestazioni che hanno fatto stropicciare gli occhi agli spettatori della Sardegna Arena, risultando MVP per ben due volte. Ha una MV del 6,12 e una FM del 6,87, medie  in costante aumento. Joao Pedro si è rivelato una piacevolissima sorpresa: partito con più di qualche incognita dopo la sfortunata stagione passata con conseguente squalifica per doping, è tornato in campo alla grande, risultando addirittura migliorato rispetto le stagioni passate. Nelle 7 partite giocate ha segnato 2 gol e fatto un assist, ha una MV del 6,28 ed una FM del 7,42.
Se doveste scegliere fra i due centrocampisti, noi propendiamo per Joao Pedro, sicuramente con più bonus in canna.

Caldeggiamo quindi per l’acquisto dei tre tenori sardi, che con il cambio di modulo hanno dimostrato di poter portare bonus in qualsiasi momento. Sono schierabili più o meno sempre: impossibile lasciarli fuori nelle partite casalinghe, mentre fuori casa bisognerà valutare le alternative.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy